Olio, spezie, erbe

Coriandolo mortaio

Coriandolo cucchiaioDifficile immaginare una cucina senza erbe aromatiche e spezie, ancora più del sale sono gli insaporitori padri di ogni pietanza e ricetta. Ma la particolarità di questi aromi è che hanno potenti virtù che vanno al di la dei risvolti culinari, le implicazioni sulla salute, sulla prevenzione e sull'aiuto nel combattere malattie anche serie sono ogni giorno di più confermate dalle ricerche.
La recente vicenda dell'Escherichia Coli ha dato ancora maggiore luce a uno studio specifico sulle proprietà terapeutiche dell'olio di Coriandolo efficaci in particolare contro i batteri che attaccano i cibi.
La ricerca portata avanti dall'Università di Beira Interior, (Portogallo), è partita dalla constatazione di come gli antibatterici artificiali stiano perdendo sempre più efficacia e in parallelo i patogeni sviluppano una tenace farmaco-resistenza.

L' olio essenziale di coriandolo, in concentrazioni diverse e differenziate, si è mostrato, invece, deleterio per molti batteri a fronte di una confermata non-pericolosità per l'uomo (ovviamente in dosi ragionevoli) e una naturale incapacità di instaurare farmaco-resistenza.
Il coriandolo del resto è una spezia eccellente, personalmente amo in particolare i grani, simili a piccoli chicchi di pepe bianco hanno un aroma intenso e penetrante che uso in particolare negli impasti farinacei e in abbinamento a molti ortaggi.
Per apprezzare al meglio la spezia vi raccomando solo di macinarla, o meglio pestarla in un mortaio, solo poco prima dell'utilizzo in modo da non vedere disperdere nell'aria gli intensi profumi, a meno che non sia da proteggere mescolandolo con olio o da usare in marinate specifiche, ugualmente protettrici quanto l'olio.
L'accoppiata olio (inutile che vi ripeta il mio preferito) con spezie/erbe è micidiale in termini di resa culinaria e di questo mi riprometto di riparlare ancora a lungo visto che è e sarà specifica materia di studio in previsione del mio prossimo libro.
Coriandolo mortaio

1 COMMENTO

  1. Erbe aromatiche, spezie o condimenti che provengono da altre zone del mondo….non dimentichiamoci di esaltare ed utilizzare anche il nostro caro olio extravergine d’oliva, prodotto di qualità e vanto per il mercato estero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here