5 | 4 voto/i

Un applicazione diversa dal solito che è possibile fare con il profumato basilico estivo è quella in tisana, una bevanda molto gradevole e utile per combattere la sete, per facilitare la digestione, contrastare in parte le infiammazioni e molto altro, ma che soprattutto vi sorprenderà per la sua bontà!

Ho parlato di recente del basilico per quanto riguarda alcune delle sue migliori prerogative e l’uso ottimale che si può fare in cucina quando ai cibi si vuole portare il suo inconfondibile aroma e i suoi intensi profumi.

Di questa ottima erba aromatica estiva mi piace però anche una sua applicazione del tutto particolare e a cui ci si pensa poco, una buona tisana di basilico da servire come bevanda sia calda che fredda.

Del resto parliamo in ogni caso sempre di un’erba officinale con tutti i suoi contributi di benessere generali, ad esempio è noto da tempo che l’infuso di basilico, sia solo che accompagnato da altri elementi, è una buona soluzione per calmare dolori di stomaco, flatulenze e problemi digestivi.

Le influenze positive sull’organismo sono molte di più, segnalo ad esempio come il consumo frequente di una buona tisana di basilico aiuta a riequilibrare i processi infiammatori del corpo legati sia all’attività intestinale che a degenerazioni come la comune artrite.

Ma al di la degli aspetti strettamente legati alla salute è soprattutto, almeno per quanto mi riguarda, una questione di piacere e godimento a cui sono legato e che vi invito a sperimentare.

Sono un consumatore di tè verde abbastanza assiduo per quanto non un grande esperto in materia e mi piace gustarlo puro apprezzandone le caratteristiche intrinseche come anche, forse un sacrilegio per i puristi, arricchirne in estate gli aromi con erbe fresche.

Frequentemente ricorro alla perenne e buona menta fresca che tengo nei diversi vasi sparsi sul balcone, quindi acqua calda al giusto grado di temperatura in base al tè utilizzato e foglie di menta fresca a deliziare ancora di più la bevanda.

Analogamente faccio con il basilico anche se spesso lo preferisco da solo per godermi interamente il suo sapore, lo trovo incredibilmente delizioso tanto da ricordarmi, non so questo quanto sia strano, i sentori del comune latte (che per inciso non bevo mai visto che non lo tollero molto).

Una tisana di basilico provatela con le sole foglie dell’erba aromatica fresca o mescolate a un pizzico di tè verde, gustatela tiepido calda con buon miele o altro dolcificante a scelta.

Oppure trasformatela anche in una buona bibita fredda ben più sana di tante altre pronte: in mezzo litro di acqua bollente mettete una decina di foglie di basilico fresco e la buccia pelata sottilmente di ½ limone, dopo 10 minuti abbondanti filtrate, addolcite a piacere, intiepidite e conservate in frigorifero.

Sarà una gradevole e equilibrata alternativa rinfrescante che oltre a piacervi, ne sono assolutamente sicuro, favorirà al meglio anche la digestione e porterà con se un discreto effetto depurativo!

5 | 4 voto/i

Ma che buono il basilico in tisana!!! - Ultima modifica: 2020-08-14T10:40:30+02:00 da Giuseppe Capano
Ma che buono il basilico in tisana!!! - Ultima modifica: 2020-08-14T10:40:30+02:00 da Giuseppe Capano

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome