Nuove conferme su cuore e dieta mediterranea


Dello studio multicentrico spagnolo dedicato alla dieta mediterranea denominato PREDIMED (PREvención con DIeta MEDiterranea) avevo già parlato in un post a proposito dei vantaggi sulla salute del cuore di questo tipo di dieta grazie alla presenza dell’olio di oliva e della frutta secca. Sempre da questo studio arrivano nuove conferme sui benefici cardiovascolari della dieta apportati da un altro gruppo di sostanze presenti nei vegetali, ossia i polifenoli, i cui livelli di assunzione sono stati determinati sugli oltre settemila soggetti sottoposti alla ricerca in questione, terminata nel 2011. I risultati sono stati appena pubblicati su Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases e hanno mostrato che il rischio di eventi cardiovascolari seri quasi si dimezza in chi assume con l’alimentazione una maggiore quantità di queste sostanze, rispetto a chi ne assume meno, indipendentemente da sesso ed età. Le principali fonti di polifenoli nei soggetti studiati sono stati quelli provenienti da vino rosso e mele, olive e relativo olio. Come non concludere, allora, con una bella ricetta mediterranea di pasta ripiena al vino rosso!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome