Dieta e vacanze
In vacanza senza ingrassare: 5 consigli per riuscirci senza stress

4.3 | 10 voto/i

Dalla colazione al dopo cena, ecco qualche suggerimento pratico e non punitivo per mangiare in modo equilibrato ed evitare gli errori dietetici più frequenti che si fanno in vacanza. Perché tutti vogliamo divertirci e rilassarci ma nessuno desidera tornare a casa ingrassato, giusto?

Attese tutto l’anno (specie dopo un periodo così faticoso come in questo 2020) finalmente in ferie ci si rilassa anche a tavola, concedendosi più di frequente qualche strappo alla regola. Se però le nuotate o le camminate fatte durante il giorno non sono sufficienti per pareggiare le entrate con le uscite, ossia per “bruciare” le calorie in più, quasi inevitabilmente si ritorna a casa con uno-due chili di troppo. Ecco, allora, qualche consiglio utile per riuscire a controllare il peso ma senza stressarsi troppo (sennò che vacanze sarebbero?)

1. Colazione. Cercate sempre di fare una colazione completa e saziante, senza esagerare con i cibi dolci. Insomma, magari evitate tutti i giorni la brioche alla marmellata del bar ma alternatela con breakfast più salutari. Ad esempio preferendo dello yogurt al naturale con fiocchi di avena e qualche mandorla, accompagnato da frutta fresca o un bel frullato di frutta. In questo modo stimolerete il metabolismo e riuscirete senza fatica a mangiare in modo corretto durante il giorno, evitando improvvisi attacchi di fame alle ore più strane.

2. Pranzo. Costruitevi a pranzo dei piccoli pasti misti con un po’ di cereali, di alimenti proteici e di ortaggi. Cercate di immaginare un piatto piano riempito per metà con verdure e ortaggi misti, cotti o crudi, per un quarto con cereali come pane o pasta (meglio se integrali), patate o cereali in chicchi, e per l’altro quarto con una porzione di alimenti proteici (legumi e derivati, pesce, carne bianca, latticini freschi, uova, seitan) grande come il palmo delle vostre mani. Il tutto condito con 2-3 cucchiaini d’olio extravergine. Per semplificare, potete mescolare tutto insieme ricavando una gustosa insalata di cereali, che è anche facilmente trasportabile.

Se ogni tanto preferite portarvi un panino in spiaggia o nei boschi, scegliete il pane meno raffinato possibile e farcitelo con un ingrediente proteico light come ricotta o primo sale, hummus o legumi schiacciati, insaporendo il tutto con abbondanti fettine di pomodoro o di verdure grigliate. E origano o basilico a volontà.

3. Cena. Cercate a cena di restare abbastanza leggeri, preferendo alimenti digeribili, poco conditi e riducendo le porzioni di cereali. Ad esempio, scegliete dei primi rinfrescanti a base di ortaggi come le creme fredde di verdura o le minestre, e poi un secondo con contorno. Da accompagnare con un panino piccolo.

4. Calorie da bere. Se volete concedervi il vino ai pasti, calcolate che un calice da 120 ml equivale come calorie a circa 30 g di pane o pasta. Per non perdervi in calcoli, scegliete o l’uno o l’altro, tenendo presente che la quantità consigliata non supera i due calici a pasto per gli uomini e uno per le donne.

5. Attenzione ai dopocena. Se la sera avete in programma una passeggiata con gelato o un dolce, cercate di ridurre l’apporto di carboidrati del pasto. Ad esempio rinunciate all’eventuale primo di pasta sostituendolo con una porzione extra di insalata mista. Al ristorante, in alternativa al dessert, scegliete una porzione di frutta fresca come una fetta d’anguria: appagante e decisamente light. E se proprio vi va il dessert, al momento di ordinare saltate il primo piatto e passate direttamente al secondo.

4.3 | 10 voto/i

In vacanza senza ingrassare: 5 consigli per riuscirci senza stress - Ultima modifica: 2020-07-12T13:54:25+02:00 da Barbara Asprea
In vacanza senza ingrassare: 5 consigli per riuscirci senza stress - Ultima modifica: 2020-07-12T13:54:25+02:00 da Barbara Asprea

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome