Bambini e peso: fate attenzione a cosa bevono


Due recenti studi pubblicati sul New England Journal of Medicine hanno rafforzato in modo evidente il rapporto che esiste tra il consumo di bevande zuccherate con l’aumento di peso e l’obesità. Il primo lavoro è durato 2 anni e ha coinvolto 224 adolescenti americani sovrappeso od obesi che bevessero almeno 2 bevande zuccherate al giorno. Alla metà dei ragazzi è stato chiesto per un anno di consumare, al loro posto, acqua oppure bibite “dietetiche” senza zucchero (acaloriche). La metà restante, invece, ha continuato l’usuale consumo di bibite zuccherate. Dopo questo anno i ragazzi del primo gruppo avevano tutti un peso inferiore rispetto all’altro gruppo. Nel secondo anno, però, una volta tornati a dieta “libera”, hanno purtroppo recuperato il peso perduto, sebbene dichiarassero un diradamento di bevande e cibi dolci. Il secondo studio, danese, ha coinvolto 641 bambini tra i 5 e gli 11 anni – per la maggioranza normopeso - ai quali sono stati somministrate sia lattine di bibite con zucchero che senza. Dopo un anno e mezzo, i bambini che non avevano bevuto bevande zuccherate sono aumentati di peso in modo inferiore rispetto agli altri e in particolare, avevano sviluppato meno massa grassa. In altre parole, erano cresciuti ma non ingrassati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome