Cibo e prevenzione
Aglio e cipolla sono amici delle donne: studio ne rivela il ruolo protettivo

4.6 | 5 voto/i

Buone notizie per chi li mette spesso in pentola: una ricerca appena pubblicata su Nutrition and Cancer per la prima volta ha trovato una relazione tra consumo abituale di cipolla e aglio con la diminuzione del rischio di tumore al seno

Care amiche, se avete eliminato dalla dieta aglio e cipolla per timore dei loro effetti collaterali sull’alito, forse è meglio che facciate marcia indietro, dando più importanza ai loro effetti benefici sulla salute.

Già in passato la ricerca scientifica aveva mostrato un'associazione inversa tra l'assunzione di cipolla e aglio con l'abbassamento del rischio di tumori del polmone, della prostata e dello stomaco. È notizia di questi giorni, grazie a uno studio pubblicato su Nutrition and Cancer di una relazione anche con il tumore più diffuso tra le donne, ovvero quello alla mammella.

Evviva il soffritto!

Un gruppo di ricercatori provenienti dall’Università di Buffalo (USA) e dell'Università del Portorico sono gli autori di questa nuova ricerca che si tinge di rosa. Infatti è il primo studio del genere basato su una popolazione femminile: lo spunto è stato il “sofrito”, ossia il “soffitto”, un condimento base della cucina portoricana. "Abbiamo scoperto che tra le donne portoricane, l'assunzione combinata di cipolla e aglio, così come il sofrito, erano associati a un ridotto rischio di cancro al seno", ha affermato l'epidemiologa Gauri Desai, autrice principale dello studio. Le partecipanti sono stati arruolate nell'Atabey Study of Breast Cancer, uno studio intitolato alla dea portoricana della fertilità, condotto tra il 2008 e il 2014 e che ha coinvolto 314 donne con carcinoma mammario e 346 soggetti di controllo.

In effetti, i risultati sono stati sorprendenti: le amanti del soffritto e di aglio  e cipolla in generale - con un consumo superiore  a una volta al giorno - avevano mostrato una diminuzione del rischio del 67% rispetto alle donne che non lo mangiavano mai. E in effetti Portorico si è rilevato il luogo perfetto per studiare questa relazione perché le donne consumano quantità maggiori di cipolle e aglio rispetto a quelle in Europa e negli Stati Uniti, principalmente per la grande popolarità del soffritto, ma non solo. Aglio e cipolla sono ingredienti fissi degli stufati (guisos) e altri piatti a base di fagioli e riso nella cucina portoricana. Inoltre "Portorico ha tassi di cancro al seno più bassi rispetto agli Stati Uniti, il che lo rende una popolazione importante da studiare", ha aggiunto Desai.

Ma perché aglio e cipolla ci proteggono? Questi due bulbi sono ricchi di sostanze salutari come i flavonoli e i composti organici solforati (ad esempio la famosa allicina) che hanno mostrano proprietà anticancro sia sugli uomini che in studi sperimentali sugli animali. Una famiglia, quelle delle Liliacee alla quale appartengono, con numerose virtù nutrizionali, e se volete saperne di più qui trovate un nostro interessante articolo sull’argomento.

E buon soffritto a tutti, anzi, a tutte!

Aglio e cipolla sono amici delle donne: studio ne rivela il ruolo protettivo - Ultima modifica: 2019-09-26T13:06:08+00:00 da Barbara Asprea

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome