Il tè verde aiuta il controllo della glicemia


Bere tè verde per almeno tre settimane di seguito provocherebbe una riduzione della glicemia a digiuno intorno ai 2 punti percentuali. Queste le conclusioni - pubblicate sull’American Journal of Clinical Nutrition - alle quali sono pervenuti i ricercatori cinesi che hanno analizzato i risultati di più studi scientifici sul tè verde. Un effetto ipoglicemizzante,  seppur lieve ma utile per la salute, che si è manifestato nei diversi gruppi di popolazione studiati, indipendentemente da sesso, età, etnia, apporto abituale di caffeina e stato di salute. Si pensa che tale effetto sulla glicemia possa essere, almeno in parte, dovuto alle sostanze antiossidanti come i polifenoli in grado di rallentare la digestione degli amidi  (grazie a un’azione inibitoria sull’attività delle amilasi intestinali)  e, di conseguenza, il rialzo glicemico post-prandiale. Forse pasteggiare con tè verde al posto dell'acqua potrebbe diventare un ottimo consiglio per chi "combatte" con la glicemia...

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome