Bimbi e verdure: un rapporto non sempre facile


Nel mio post di ieri suggerivo di preparare per cena delle ricette "verdurose" per i bambini che mangiano a scuola. Un'amica del blog mi ha però ricordato che tanti bambini fanno fatica o rifiutano le verdure a tavola. L'argomento è vasto e molto interessante, e gli approcci diversi. C'è chi trasforma le verdure nei piatti creando delle forme invitanti o chi le "nasconde" nelle pietanze. Personalmente ho ottenuto degli ottimi risultati facendo scegliere direttamente  ai bambini durante la spesa un ortaggio da mangiare crudo e uno cotto. In questo modo, i piccoli diventavano protagonisti delle loro scelte alimentari. A ogni modo, ogni strategia deve essere personalizzata per quel bambino e per l'età che ha. In quelli più piccoli, certamente il più semplice è l'arricchire con le verdure i piatti più diversi, dal semolino, alle polpette o al sugo di pomodoro (che può nascondere carote frullate, ad esempio). E per darvene un esempio, qui sotto trovate come impreziosire con le virtù degli ortaggi una ricetta (tratta dal mio libro Bambini in sovrappeso) sempre molto apprezzata dai piccini, ossia il purè di patate.

Purè colorato

Preparazione: 15’ Cottura: 20’

Difficoltà: bassa Costo: basso

vegetariano, senza uova, latticini e glutine

Ingredienti per 4 persone:

500 kg di patate piccole, 400 g di carote, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale.

1. Tagliate a tocchetti della stessa dimensione le patate e le carote, quindi cuocetele a vapore per circa 15-20 minuti (dipende dalla grandezza dei pezzi). 2. Quando saranno cotte, sistematele in un’insalatiera e schiacciatele bene con una forchetta, oppure frullatele con un frullino a immersione. 3. Condite con l’olio e un pizzico di sale. Mescolate con una certa energia e servite il purè ancora caldo.

Nota: associare vari ortaggi alle amatissime patate può essere un ottimo modo per far mangiare le verdure anche ai bimbi più recalcitranti. Potete sostituire le carote con la zucca (rispettando la proporzione di uno a uno) per un purè dal gusto particolarmente dolce. Diventerà decisamente verde se utilizzerete 200-300 g di spinaci, da strizzare molto bene per evitare di dare un sapore acquoso al tutto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome