Benessere in cucina
I cibi giusti per la menopausa


Per molte donne è un momento faticoso. L’alimentazione aiuta a ridurre i fastidi correlati

In menopausa si assiste a un progressivo calo degli ormoni sessuali, estrogeni e progesterone. L’alimentazione è essenziale per sostenere il livello ormonale e attenuare i disturbi che spesso sono conseguenti a questo periodo. La dieta ideale deve essere ricca di alimenti che contengono fitoestrogeni, calcio vegetale (per ridurre l’acidosi e quindi il riassorbimento di calcio dalle ossa), acidi grassi omega-3 (sostegno del tono dell’umore, riduzione di trigliceridi e colesterolo “cattivo”), fibre (salute dell’intestino, prevenzione di cistiti, diabete e malattie cardiovascolari), antiossidanti (per contrastare l’infiammazione cronica).

Ecco una giornata alimentare tipo, ricca di alimenti che contengono queste importanti sostanze nutritive.

Colazione: 1 frullato con latte di soia o 1 yogurt di soia, 1 manciata di mirtilli rossi, 1 cucchiaio di semi di lino o di canapa, qualche foglia di spinaci crudi, 1 cucchiaio di crema di sesamo e fiocchi integrali di avena o orzo.

Metà mattina: 150 g di ananas e 30 g di mandorle.

Pranzo: 100 g di insalata mista condita con 1 cucchiaino di olio di lino e succo di limone, 1 piatto di cereali integrali e verdura cotta, condito con 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, curcuma, 1 cucchiaio di miso e gomasio alle alghe e 1 cucchiaino di kudzu.

Metà pomeriggio: 1 tazza di tè verde con 150 g di chicchi di melagrana.

Cena: 1 porzione di legumi con verdura cruda e cotta, conditi con 1 cucchiaio di olio extravergine, succo di limone e 2 fette di pane integrale ai cereali.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here