I porri sono un complemento perfetto per i piatti ricchi di ortaggi autunnali, dal cavolfiore alla zucca. Perciò è un vero peccato relegarli al suolo ruolo di base per soffritti: impariamo a sfruttarli meglio per saporiti primi piatti e sformati, oppure con formaggi o pesce per secondi eleganti e originali

5 ricette con i porri: Risotto ai porri con crema di topinambur e funghi - Fregola sarda con vongole e porri - Mini tarte tatin di porri al pepe verde - Quinoa ai funghi in vellutata piccante di porri e zucca - Tortine di cavolfiore e porri con nocciole e fonduta di provolone

Della stessa famiglia di cipolla e aglio, il porro ricorda il sapore di entrambi ma si distingue per il suo inconfondibile profumo e l’aroma dolce. La sua personalità non gli impedisce però di abbinarsi egregiamente non solo a molti ortaggi di stagione, come patate e cavoli, ma anche ai formaggi e a diverse qualità di pesce. In più, la sua particolare forma allungata consente la realizzazione di piatti originali e molto scenografici.

In cucina trattiamoli bene

•    Occhio all’acquisto: polpa bianca, parte superiore di colore verde brillante, assenza di macchie, tagli e lacerazioni: queste le caratteristiche del porro fresco. Evitate di acquistare porri già puliti e confezionati, specie quando già si nota l’ossidazione e l’invecchiamento della parte verde.
•    Per pulirli: eliminate la radice barbosa, la gran parte della sommità verde e poi incidete i porri a metà per il lungo. Lavateli accuratamente sotto l’acqua per eliminare ogni possibile traccia di terra, scolando l’acqua in eccesso. Se il porro è grande o poco fresco, scartate anche le prime foglie esterne, troppo dure e fibrose, ma non buttatele poiché sono preziosi ingredienti per ottimi brodi vegetali.
•    Trucchi da chef: le parti gialle interne dei porri giovani, crude e tritate sono un eccellente aroma per insaporire formaggi morbidi, verdure e legumi lessati o insalate miste; in inverno possono sostituire molto bene la primaverile erba cipollina. Le guaine bianche, ben sfogliate e leggermente lessate, si prestano bene a essere utilizzate come basi da farcire, anche sostituendo pasta all’uovo o crespelle.

Ecco i porri protagonisti nelle nostre ricette.

Risotto ai porri con crema di topinambur e funghi
Difficoltà: Media
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Fregola sarda con vongole e porri
Difficoltà: Media
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Laura Degortes

Mini tarte tatin di porri al pepe verde
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Laura Degortes

Quinoa ai funghi in vellutata piccante di porri e zucca
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Antonio Scaccio

Tortine di cavolfiore e porri con nocciole e fonduta di provolone
Difficoltà: Media
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here