Saporite e nutrienti, le fave sono tra le protagoniste più interessanti della cucina povera contadina, soprattutto nel Sud Italia

5 ricette con le fave: Coppette di fave con carote e pecorino - Tabulè con piselli, fave e asparagi - Gnocchi alle fave con pomodorini saltati alla maggiorana - Fagottini di lattuga con fave e piselli - Rigatoni con pesto di fave e pecorino

Le fave sono state consumate sin da tempi remotissimi: egiziani, greci e romani ne facevano grande uso. Con il primo secolo dopo Cristo, cominciano a essere disdegnate dalle classi più abbienti, ma rimangono alimento diffusissimo tra quelle più povere in tutta l’Europa mediterranea. La loro fortuna incomincia a scemare con l’avvento del fagiolo portato dall’America, ma rimangono comunque uno dei piatti base della cucina contadina. Nel Sud dell’Italia la loro coltivazione è stata sempre assai diffusa e, di conseguenza, molto varie sono le preparazioni in cui le fave, fresche o secche, sono protagoniste saporite e nutrienti.

Buono a sapersi

Scegliete baccelli verdi e pieni, privi di parti annerite e appassite.
Conservateli in frigorifero nella parte bassa, in un sacchetto di carta (non nella plastica     dove marcirebbero facilmente), per non più di 3-4 giorni.
Le fave più piccole e tenere possono essere mangiate anche crude.
Per renderli più teneri, i semi più grossi vanno privati della pelle che li ricopre. Per facilitare questo compito, sbollentateli per un minuto, quindi eliminate la buccia schiacciando il seme tra le dita.
Le fave cotte vanno consumate entro un paio di giorni, conservandole in frigorifero in contenitori chiusi.
Le fave secche vanno lasciate in ammollo prima dell’uso. Per 8-9 ore le fave sbucciate, per il doppio del tempo le fave con la buccia.

Ecco alcuni suggerimenti sfiziosi e nutrienti

Coppette di fave con carote e pecorino
Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Tabulè con piselli, fave e asparagi
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Gnocchi alle fave con pomodorini saltati alla maggiorana
Difficoltà: Media
Preparazione: 50 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Fagottini di lattuga con fave e piselli
Difficoltà: Media
Preparazione: 50 minuti
Cottura: 45 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Rigatoni con pesto di fave e pecorino
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 15 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here