Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
20 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
420 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Tritate fine la cipolla e fatela rosolare delicatamente con due cucchiai d’olio in una casseruola dal fondo pesante. Unite il riso, lasciatelo tostare quindi sfumatelo col vino bianco, facendolo evaporare.
  2. Aggiungete poco per volta il brodo portato a bollore e proseguite la cottura come per un normale risotto. A metà cottura (dopo circa 8 minuti) unite lo zafferano. Levate dal fuoco il riso decisamente al dente, mantecatelo col burro e il parmigiano, controllate il sale e lasciatelo intiepidire.
  3. Scaldate due padelle dal fondo pesante da 20 cm con 1-2 cucchiai d’olio. Sistemate in ciascuna la metà del riso, appiattitelo bene e lasciatelo dorare, a fiamma media, ruotando di tanto in tanto la padella in modo che prenda colore uniformemente. Quindi rivoltate il riso come se si trattasse di una frittata, aiutandovi con un piatto da portata. Fate dorare i tortini anche da questa parte.
  4. Cospargete sui tortini la fontina ridotta in scagliette e lasciatela sciogliere. Potete anche sovrapporli, come nella foto. Servite i tortini a fette e ben caldi; se piace affiancate quello per gli adulti con il tartufo e con l’apposita grattugia per aggiungerlo all’ultimo momento. Se lo desiderate, potete decorare con belle foglie di insalata e rondelle sottili di carota.

Note

Usate un rosso di montagna come il valdostano Donnas: ha un nerbo pronunciato, non rinuncia a complessità e alla fragranza di profumi cristalllini.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome