Uno sformato invitante e gustoso, con il sapore intenso dei carciofi accompagnato dal profumo di una profumata crema al timo

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
20 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
Impatto glicemicobasso
240 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Tagliate i gambi dei carciofi, pelateli e tuffateli in acqua acidulata col succo del limone. Mondate il resto dei carciofi, eliminando le foglie più dure e pelando bene la base, divideteli poi a metà, scartate anche le eventuali barbe e immergeteli nella stessa acqua
  2. Lessate i gambi di carciofo per 5 minuti in acqua salata. Scolateli e frullateli insieme a un cucchiaio d'olio, alla panna, a un pizzico di sale e a una macinata di pepe. Raccogliete la crema in un pentolino, aggiungete un cucchiaio di timo e tenetela in caldo.
  3. Rosolate l'aglio in 4 cucchiai d'olio, aggiungete i carciofi, salate, versate 2-3 cucchiaiate d'acqua, poi mettete il coperchio e proseguite per 15 minuti. Unite ancora poca acqua se necessario. Quando cotti, trasferiteli nel frullatore e frullateli abbastanza finemente insieme al loro fondo di cottura, alla fine aggiungete un cucchiaio di timo
  4. Battete le uova insieme al latte, aggiungete i carciofi appena frullati, sale, pepe e amalgamate con cura. Versate il composto in uno stampo per ciambelle oliato. Infornate a 180 °C e cuocete per una decina di minuti o finché l'uovo non sarà rappreso
  5. Sformate la ciambella, spalmate la parte superiore con un po' di crema di carciofo e versate il resto nella cavità centrale. Cospargete il resto del timo e servite

Note

Scegliete una birra doppio malto bionda, dotata di buona gradazione alcolica in modo da contenere sia il sapore della ciambella che l'amaro dei carciofi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome