Pane di khorasan alle carote con crema di anacardi, pesto e pomodori - Ultima modifica: 2019-07-03T16:04:00+00:00 da Redazione
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
45 minuti di preparazione
35 minuti di cottura
Impatto glicemicomedio
400 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura
Per la farcitura

Istruzioni

  1. Portate a ebollizione il succo di carota, aggiungete la carota precedentemente grattugiata e, al primo accenno di nuovo bollore, levate dal fuoco, coprite e fate riposare per un’ora. Frullate, quindi, il composto finché risulta omogeneo.
  2. Sciogliete in una ciotola il lievito di birra insieme al malto in circa 30 g d’acqua, quindi lasciate riposare per alcuni minuti.
  3. Setacciate e miscelate la farina di grano khorasan con quella di lenticchie, mettetene da parte alcuni cucchiai e unite il restante nella ciotola con il lievito. Versate il composto alle carote e iniziate a impastare a bassa velocità utilizzando il gancio a foglia. Aggiungete, di seguito, un cucchiaino raso di sale, 30 g d’olio a filo, la curcuma e le farine messe da parte. Incordate l’impasto a velocità più elevata capovolgendolo di tanto in tanto, se necessario, durante la lavorazione. Alla fine formate un panetto, trasferitelo in una ciotola oliata, copritelo e lasciatelo lievitare fino a farlo raddoppiare di volume.
  4. Rovesciate l’impasto sul piano di lavoro infarinato, tirate verso l’esterno le estremità, poi ripiegatele verso il centro in modo da sovrapporle. Quindi schiacciate l’impasto delicatamente e arrotolatelo ricavando un filoncino. Sistematelo, con la chiusura rivolta verso il basso, in uno stampo metallico da plumcake lungo 26 cm foderato con carta da forno. Coprite e lasciate di nuono lievitare il pane fino al raddoppio del volume.
  5. Infornate a 180 °C per 30 minuti circa, spruzzando prima un po’ d’acqua per produrre del vapore. Sformate il pane e fatelo riposare su una griglia.
  6. Mettete in ammollo 200 g di anacardi per almeno 8 ore. Terminato questo tempo, risciacquateli e frullateli con 3 cucchiaini di lievito alimentare, 2 cucchiai di succo del limone, il tahin, un pezzettino dell’aglio, 2 pizzichi di sale, una spolverata di origano e di pepe, un filo d’olio e circa 50 g d’acqua, fino a ottenere un composto omogeneo e liscio. Nel caso risultasse troppo secco, unite uno-due cucchiai d’acqua. Stendete la crema in un contenitore livellando la superficie: nella forma dovete ottenere una sorta di feta vegetale, e lasciate riposare in frigorifero per 4 ore.
  7. Pestate le foglie di basilico in un mortaio insieme ai restanti anacardi e al pezzo d’aglio avanzato, gli ultimi 2 cucchiaini di lievito alimentare, una presa di sale e l’olio necessario per ottenere un pesto cremoso.
  8. Farcite le fettine del pane divise in triangoli, con il “formaggio” di anacardi, il pesto e i pomodori affettati fini.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome