Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
30 minuti
30 minuti
260 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Cuocete a vapore la zucca tagliata a tocchetti per una decina di minuti, quindi passatela al setaccio, riducetela in purea e raccoglietela in una ciotola. Mescolate bene la zucca con la farina, le uova, il parmigiano, un pizzico di noce moscata e di sale.
  2. Portate a bollore abbondante acqua salata. Fatevi scottare le foglie di cavolo per 5 minuti circa, dopo averle lavate e private, se necessario, della parte più dura della costola centrale. Scolate la verdura aiutandovi con una schiumarola e lasciate la pentola sul fuoco.
  3. Formate, aiutandovi con un cucchiaino, gli gnocchi col composto alla zucca e tuffateli subito nell’acqua bollente.
  4. Scolate gli gnocchi con la schiumarola dopo un minuto abbondante da quando sono venuti a galla. Sistemateli nella padella dove c’è lo scalogno tritato finissimo e fatto precedentemente rosolare con poco olio. Lasciate insaporire gli gnocchi per un paio di minuti, a fiamma media. Aggiustate di sale, aggiungete il burro e mescolate delicatamente.
  5. Distribuite due foglie di cavolo su ciascuno dei piatti di porcellana resistente al calore o di terracotta, in modo da rivestire perfettamente il fondo. Sistemate al centro di ogni piatto una porzione di gnocchi e cospargete con il Bitto grattugiato grossolanamente. Tenete al caldo.
  6. Passate, poco prima di servire, i piatti sotto il grill per pochi minuti, in modo che il formaggio si sciolga e gli gnocchi diventino decisamente caldi. Per un aspetto più fine, utilizzate una grattugia forata per spätzli (gnocchetti) e fatevi passare l’impasto lasciandolo cadere nell’acqua di cottura. Ottima l’aggiunta di tartufo grattugiato o a scaglie da fare a tavola.

Note

La dolcezza della zucca va riequilibrata da un vino rosso di nerbo: il Grumello della
Valtellina, dai profumi di fiori appassiti e dal palato tannico e speziato.

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Gnocchetti di zucca con cavolo e Bitto - Ultima modifica: 2016-11-17T17:48:47+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome