Un dolce senza glutine che sfrutta i grassi naturali della frutta secca per mantenere una morbidezza molto piacevole

Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
20 minuti
35 minuti
230 chilocalorie

Ingredienti

Per persone

Istruzioni

  1. Ricavate un cucchiaio di scorza grattugiata dall’arancia e spremete il succo. Quindi scaldate leggermente il succo e mettetevi a bagno l’uvetta.
  2. Grattugiate anche le carote, poi mescolatele alla scorza d’arancia e alle mandorle tritate.
  3. Battete per alcuni minuti le uova con il miele fino a ottenere un composto soffice e spumoso. A questo punto aggiungete la farina di riso setacciata insieme al lievito e poi incorporate un po’ per volta la farina di grano saraceno, ammorbidendo l’impasto con il latte precedentemente scaldato.
  4. Scolate l’uvetta e mescolatela all’impasto insieme alle carote grattugiate.
  5. Oliate e infarinate uno stampo a forma di colomba (in mancanza potete utilizzare uno stampo usa e getta).
  6. Trasferite l’impasto nello stampo, cospargete la superficie con lo zucchero di canna e infornate per 30-35 minuti a 170 °C. Lasciate raffreddare il dolce prima di servirlo in tavola, eventualmente guarnito con mandorle e scorzette.
Voti: 0
Valutazione: 0
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Crea un menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Colomba di grano saraceno alla maniera tirolese - Ultima modifica: 2020-03-03T22:57:34+01:00 da Redazione
Colomba di grano saraceno alla maniera tirolese - Ultima modifica: 2020-03-03T22:57:34+01:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome