Ricette gourmet
È tempo di patate novelle

patate novelle

Le patate novelle si distinguono per il loro sapore delicato, la buccia sottile e la polpa croccante. Grazie a queste caratteristiche e al loro basso contenuto calorico, sono ideali per preparare golosi piatti d'inizio estate

Le patate novelle sono patate fresche che vengono raccolte, prima della completa maturazione, e sono caratterizzate da una buccia molto sottile e da una polpa croccante e umida. Hanno in genere piccole dimensione e vengono spesso cucinate senza essere pelate.
Rispetto alle patate a lunga conservazione, le novelle sono più ricche di selenio e vitamina C. La ricchezza in acqua e potassio le rende utili a chi soffre di ipertensione, naturalmente se consumate lesse o al forno. Le patate novelle sono solo leggermente meno ricche di amido rispetto a quelle completamente mature. Poco conosciuta è, però, la capacità di questi amidi di resistere agli enzimi digestivi, raggiungendo così l’intestino quasi intatti. Grazie a questo, le patate svolgono un’azione lenitiva sulle pareti dello stomaco e dell’intestino, azione molto gradita a chi soffre di colite e dolori di stomaco. Tutto ciò è potenziato anche dalla ricchezza in magnesio, particolarmente utile quando i disturbi sono causati da stress e agitazione.

Buono a sapersi

•    Sono patate fresche e vanno scelte con buccia ancora umida al tatto, perfettamente integra.
•    Si conservano bene ma non troppo a lungo, a causa della maggiore presenza d’acqua.
•    E’ importante che vengano tenute al buio per evitare che diventino verdi, ma in luoghi areati, perché non si sviluppino muffe.
•    La temperatura di conservazione non deve essere troppo fredda.

Advertisement

Ecco alcune idee con le patatine novelle.






È tempo di patate novelle - Ultima modifica: 2021-06-03T07:00:00+02:00 da Redazione
È tempo di patate novelle - Ultima modifica: 2021-06-03T07:00:00+02:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome