Tavernetta al molo
Trieste comincia a Grignano

trieste
5 | 2 voto/i

Piatti semplici e poco elaborati per lasciar parlare l’eccellente materia prima, tavolini che si affacciano sul molo, un patron che è lui stesso elemento di richiamo per la sua umanità semplice e spontanea. Siamo a Grignano (TS)

Alla base del ristorante Tavernetta al Molo c’è una semplicità bella, che avvolge tutto. La si trova nei piatti, prima di ogni altra cosa, ma anche nel locale, coi tavolini che sia affacciano sul molo, a Grignano, una piccola località che è anche un quartiere di Trieste a una decina di chilometri dal centro, sul versante nord del promontorio del Castello di Miramare.

Infine, ma non ultimo, nei modi e nell’anima del suo gestore, Matteo Martinolli: una vita passata ad aprire locali tra Trieste e Cortina e che da 30 anni ha trovato qui il suo rifugio felice.

Advertisement

“Un piatto di pesce, per esser buono, deve essere lavorato il meno possibile. Ma alla base deve esserci una materia prima eccellente”, ci spiega.

Per questo in cucina entra solo pescato acquistato direttamente dai pescatori o da fornitori di fiducia e di lunga data, per esser assolutamente certi della provenienza.

“Ciò che il pesce mangia è ciò che mangiamo poi noi: per questo deve essere sano”, dice Matteo.

Il menu è lo stesso da 30 anni e rispetta in buona parte la cucina triestina. Da dicembre fino a marzo, se vi trovate in zona, qui potete trovare (e gustare) la granseola fresca di giornata semplicemente bollita (per assaporarla appieno) o negli spaghetti. In qualunque altra stagione, per restare sulla cucina del territorio, irrinunciabili sono i bigoli “in cassopipa” e la zuppa della Tavernetta (con zozze, vongole, coda di rospo e scampi).

“Per una questione di sale, forse perché qui il mare finisce, il pesce più buono. Ed è quello che si può trovare nei nostri piatti”, spiega Matteo.

“Il mestiere me lo insegnò un cuoco veneto che lavorava in un mio locale a Cortina. Ci eravamo divisi i ruoli: lui bravissimo in cucina, io a mio agio in sala. Ospitalità, atmosfera e il piacere di accogliere: sono elementi che non ho mai trascurato: fanno parte di me e li considero sacri”.

A più di 80 anni passati tra la gente, Matteo continua a credere che il suo sia un mestiere magico: “Li vedo quando arrivano dall’ufficio per pranzo: sono tutti seri, incravattati… Eppure dopo 10 minuti hanno cambiato espressione. Si alzano da tavola, senza esser appesantiti, e mi vengono ad abbracciare per ringraziarmi di quanto bene sono stati. E questa è la vera magia della ristorazione. Perché quando mangi alimenti sani, anche tu stai meglio”.

Per informazioni
Tavernetta al Molo
Riva Massimiliano e Carlotta, 11
34151 Grignano (TS)

Tel. 040224275

 

5 | 2 voto/i

Trieste comincia a Grignano - Ultima modifica: 2021-11-25T08:15:57+01:00 da Sabina Tavolieri
Trieste comincia a Grignano - Ultima modifica: 2021-11-25T08:15:57+01:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome