Storia e innovazione in cucina
Al Ristorante Sedicesimo Secolo alta cucina e territorio by Simone Breda

Ristorante Sedicesimo Secolo

A Pudiano, piccola frazione del comune di Orzinuovi, le scuderie dell'antico castello ospitano ora le sale e la cucina di un indirizzo che, dalla sua apertura (l'8 aprile 2016), non ha mai smesso di far parlare di sé. Il nome? Ristorante Sedicesimo Secolo, ispirato proprio all'epoca a cui l'edificio risale.

Qui lo chef Simone Breda propone la sua alta cucina i cui elementi fondamentali sono il km 0 (del suo orto) e la materia prima proveniente da piccolo produttori locali. Con lui la compagna Liana Genini, maître e sommelier del ristorante. Assieme hanno conquistato la stella Michelin nell'edizione 2019 della guida.

Ristorante Sedicesimo Secolo, la location

Ristorante Sedicesimo SecoloUna location ricca di storia quella del Ristorante Sedicesimo Secolo che, dalle scuderie in cui sorge, affaccia sul castello di Pudiano dei Conti Caprioli, feudatari del piccolo borgo.

Tra le volte ed i mattoni a vista, l'eleganza dei tavoli (di norma 12, dopo il lockdown ridotti a 8) con ampia tovaglia, luci di design e soprammobili tutti differenti su ogni tavolo, permettono all'atmosfera di presentarsi contemporanea, certamente elegante ma garbata, rilassata. La stessa che si ritrova nella sala con tavolo ampio, generalmente adibita a prenotazioni di gruppi, e nell'area più nuova del ristorante: il giardino, intimo e riparato da un allestimento essenziale.

La scelta dei vini? Qui la sommelier ha scelto di sposare un progetto di valorizzazione del Franciacorta e del Lugana, ma la carta dei vini è particolarmente patriottica, con molteplici etichette italiane d'eccellenza. Anche il carrello dei formaggi è curato da Genini, così chicche casearie provenienti dalla provincia di Bergamo e Brescia.

Ristorante Sedicesimo Secolo, lo chef

Ristorante Sedicesimo SecoloLa voglia di sperimentare di Simone Breda non esula mai dalla mission che si è dato, quello di approfondire e conoscere sempre di più prodotti e produttori del territorio. Le portate dei suoi menu vogliono essere un racconto inedito eppure famigliare dell'Italia ed in particolare della Bassa Bresciana. Con piacevoli incursioni bergamasche.

Gli ortaggi utilizzati in cucina arrivando direttamente dall'orto all'interno della dimora storica e seguono necessariamente la stagionalità.

La cucina dello chef risulta elegante ma decisa nei sapori. I suoi risotti sono certamente memorabili in ogni versione proposta.

Ristorante Sedicesimo Secolo, il menu

Ristorante Sedicesimo SecoloIl menu prevede sia la scelta alla carta che due percorsi degustazione e cambia stagionalmente, tra novità assolute e ricette iconiche che permangono.

Tra i piatti attualmente in carta anche qualche incursione di pesce. Sapiente l'impiego di erbe aromatiche. Ecco così il Branzino alla fiamma, insalata marina, cocco, curry e levistico e il Tiepido di storione, Franciacorta, bieta e caviale tra gli antipasti.

Tra i primi, il risotto è generalmente presente in almeno due versioni, ora si possono ordinare il Risotto con brodo di croste di grana, melanzana viola e fumo di fieno o il Risotto, scampo, burro al fumo, aglio nero e champagne. In alternativa due paste veg: lo Spaghettone, limoni, capperi, peperoncino candito e alga nori o i Bottoni, cipolla dolce, semi di pomodoro, sedano ed acqua di Grana

Tra i secondi troviamo i Calamari in Caesar Salad ed il Rombo insalata di pomodori e cipolle. Giocano su contrasti azzeccati anche i dessert, come l'Ananas, capperi e levistico.

Ristorante Sedicesimo Secolo
via Gerolanuova 4, Pudiano, Orzinuovi (BS)
347 9873877 - 030 5636125


Al Ristorante Sedicesimo Secolo alta cucina e territorio by Simone Breda - Ultima modifica: 2020-09-15T10:40:08+02:00 da Simone Zeni
Al Ristorante Sedicesimo Secolo alta cucina e territorio by Simone Breda - Ultima modifica: 2020-09-15T10:40:08+02:00 da Simone Zeni

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome