Nosh ice cream
Una boutique del gelato biologico? A Milano c‘è!

Foto di Mattia Colombo
5 | 2 voto/i

Artigianale e bio, il gelato di Nosh è preparato solo con ingredienti naturali provenienti da produttori locali. I gusti, tra cui spicca la proposta gluten free e vegan, cambiano in continuazione, seguendo la stagionalità delle materie prime. Tutto questo, in un negozio che ha il look di una pasticceria parigina!

La storia della start-up è davvero molto romantica, Antonella Vienna decide di intraprendere questa avventura guidata dalla passione di suo marito: un amore smodato per il gelato. Negli anni, l’imprenditrice è andata alla ricerca del gelato perfetto per far felice il suo uomo, convinto che quello della Gelateria Ecologica, storica gelateria milanese in voga negli anni Ottanta, fosse imbattibile.

Così, incontra il mastro gelataio Fabio Finizza, lo sceglie come responsabile della parte produttiva per la creazione del gelato “fatto come una volta” e avvia Nosh: slang londinese che significa “spuntino, merenda”.

Per l’interior design del punto vendita, Antonella si è affidata all’archistar Andrea Castrignano, che ha saputo arredare la gelateria conferendole un raffinato fascino retrò grazie a boiserie e dettagli bon ton.

Per voi siamo andati a provare il gelato di Nosh: una vera e propria esperienza del palato, un viaggio sensoriale tra i sapori e combinazioni inaspettate e sorprendenti.

C’è anche un dettaglio non da poco: tutti gli accessori ed il packaging sono in PLA, quindi ecosostenibili.

Gli ingredienti

Il gelato di Nosh è prodotto fresco ogni giorno, senza coloranti, né additivi o conservanti.

Tutte rigorosamente italiane, le materie prime per la preparazione dei gelati sono state selezionate dopo una lunga e serrata ricerca che ha premiato l’origine biologica e la produzione locale di piccole realtà. La scelta dell’elemento principe è ricaduta sul latte fresco di montagna della Latteria Sociale Valtellina, consegnato entro 24 ore dalla mungitura, ottenuto con allevamento sostenibile e rispettando il benessere animale.

Frutta e ortaggi, invece, provengono principalmente da piccole aziende agricole del territorio lombardo. «Ogni gusto – ci ha spiegato Fabio Finizza - ha una sua pastorizzata a parte, creata appositamente per esaltar quel tipo di sapore. I cioccolati sono sempre vegani, senza base latte, così come i gusti alla frutta fresca e le variegature che risultano leggere e altamente digeribili. Gli yogurt sono al naturale, senza aggiunta di latte o panna, proprio come la loro versione frozen».

I gusti

Cambiano in continuazione, ma alcuni sono sempre presenti. Tra questi c’è Nosh, il gusto identitario della casa: un gelato lilla alla lavanda, in perfetta armonia con il colore del negozio, ottenuto mettendo in infusione la lavanda per due giorni, facendo una mantecatura con base fiordilatte e aggiungendo un colorante naturale segreto.

Oltre ai grandi classici come Fiordilatte, Nocciola, Crema, Pistacchio e Liquirizia, abbiamo assaggiato il gusto Fico e ricotta, Yogurt naturale al maracuja, Cioccolato fondente con curry e sale nero, Pompelmo rosa e sesamo nero caramellato.

Fra le novità del prossimo autunno spiccano Dattero, Marroni, Zucca e amaretto e Sorbetto al mandarino.

Un consiglio del mastro gelataio Fabio per sorprendere gli ospiti: mettere nello scomparto freezer una vaschetta di gelato alla crema di Nosh (che ha deliziose note di limone) e, al momento di servire il dolce, lo si divide in coppette versando sopra una cascata di frutti di bosco.

 

Nosh | Il Gelato in boutique
Via Boccaccio, 14 | Milano

Lunedì - Venerdì 12:00-23:00
Sabato e Domenica 14:00-23:00

Possibilità di ordinare online con servizio delivery

5 | 2 voto/i

Una boutique del gelato biologico? A Milano c‘è! - Ultima modifica: 2020-09-20T08:16:47+02:00 da Sabina Tavolieri
Una boutique del gelato biologico? A Milano c‘è! - Ultima modifica: 2020-09-20T08:16:47+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome