5 | 6 voto/i

L’abbinamento tra topinambur e pesce può essere una scelta vincente nelle prossime feste di natale in modo da unire le notevoli doti dei due prodotti in tema di nutrizione e salute oltre a dare la possibilità di gustare autentiche prelibatezze come quelle che vi segnalo in questa intervento!!

Il topinambur è una radice o tubero originario del Brasile che produce dei bellissimi fiori gialli simili a margherite e al giorno d’oggi si è diffuso in molti campi aperti acclimatandosi al meglio nei nostri territori sopratutto lungo i corsi d’acqua, ma è anche estesamente coltivato.

Dal delicato sapore di noce che ricorda sia il carciofo che la patata si presenta esternamente con una forma bitorzoluta e colore che spazia dal viola chiaro al marrone a seconda della tipologia e origine.

Advertisement

Non per tutti riesce ad essere assimilato in maniera efficace, ma in linea di massima è abbastanza digeribile e porta con se spiccate proprietà diuretiche, antisettiche, depurative e di controllo della glicemia tanto da essere anche raccomandato per l’alimentazione dei diabetici.

Si può cucinare in molti modi diversi e sul sito di Cucina Naturale si possono trovare tante golose proposte come questa mia ricetta in cui il topinambur impreziosisce un ottimo risotto insieme a porri e funghi!

In periodo di feste bisogna però segnalare che questo curioso ortaggio ha anche un feeling particolare con tutte le varietà di pesci in cui vi è un proficuo scambio di elementi sensoriali e l’abbinamento topinambur e pesce può risultare più che valido.

Vediamolo quindi in questa veste particolare iniziando con il dire che accompagna ottimamente pesci freschi come il salmone, pesci interi e grandi tipo dentice o spigola, filetti di pesce bianco, fra tutti la pescatrice e le triglie, e crostacei pregiati come gamberi e scampi.

In genere si può utilizzare per le stesse preparazioni in cui comunemente si usa la patata portando come detto un gradevole sapore di carciofo.

Se non lo conoscete in maniera particolare per pulirlo si lava con cura, essendo spesso sporco di terra, e successivamente si spazzola o si sbuccia con l’aiuto di un piccolo coltellino e un pelapatate.

Per una preparazione semplice in cui incrociare insieme topinambur e pesce vi basta affettare sottilmente il topinambur e condirlo con poco olio, del timo fresco, una macinata di pepe e poco sale e stenderlo poi in una teglia rivestita con carta da forno.

Adagiatevi sopra dei filetti di pesce a scelta conditi allo stesso modo con in più una grattugiata di buccia di limone o arancia e cuocete il tutto in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti circa accompagnando eventualmente con altre verdure di stagione cotte a vapore.

Se invece preferite una ricetta completa nei dettagli con tanto di foto vi suggerisco questa con la presenza di triglie e topinambur, un’idea molto intrigante anche per natale!!!

Foto di Luca Colombo

 

5 | 6 voto/i

Topinambur e pesce, coppia vincente - Ultima modifica: 2020-12-10T12:51:10+01:00 da Giuseppe Capano
Topinambur e pesce, coppia vincente - Ultima modifica: 2020-12-10T12:51:10+01:00 da Giuseppe Capano

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome