4.9 | 7 voto/i

Con la pasqua alle spalle e l’alta probabilità di ritrovarsi con consistenti dosi di cioccolato avanzato dai festeggiamenti ho pensato di rispolverare una vecchia preparazione nata proprio a questo scopo, dei semplicissimi tartufini dove una manciata di ingredienti e senza usare altri grassi aggiunti consentono di dare nuova forma e vita al cioccolato rimasto e realizzare in un attimo una sana golosità!!!

Questi semplici tartufini nascono dalla constatazione di come immancabilmente ogni volta che la pasqua è passata ci ritroviamo in giro per casa con dosi cospicue di cioccolato del tradizionale uovo delle feste!

A volte per fortuna sono piccole quantità, a volte però molte e ci si pone la questione di come usarlo per non sprecarlo o comunque per non doverlo mangiare solamente così puro, anche perché alla fine potrebbe stancare e l’idea di trasformarlo in piccoli tartufini o dolci in generale è sicuramente una buona soluzione.

Advertisement

Anni fa mi era capitato di affrontare proprio l’argomento all’interno di un progetto tra cucina e nutrizione e per l’occasione, volendo per altro rimanere all’insegna di una trasformazione facile facile, mi ero inventato questi piccoli dolcetti.

Poi la ricetta, che è veramente di una semplicità disarmante, era rimasta nel cassetto in attesa dell’occasione giusta!

Arrivata per buona combinazione quest’anno alle soglie delle recentissime feste di pasqua così saprete come tra le tante proposte poter trasformare il vostro cioccolato rimasto anche in piccoli e golosi tartufini senza troppi ingredienti e sopratutto inutili grassi in più, come spesso si vede!!!

Semplici tartufini con cioccolato

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di cioccolato fondente,
  • 50 g di mandorle sgusciate,
  • 25 g di fiocchi d’avena,
  • 15 g di fiocchi di mais più altri per l’impanatura

Preparazione

  1. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e con un coltello tagliuzzare finemente le mandorle, unirle al cioccolato insieme ai fiocchi di avena e ai fiocchi di mais sbriciolati.
  2. Mescolare molto bene e lasciare riposare in frigorifero per 15-20 minuti circa lasciando consolidare in parte tutta la massa.
  3. Quindi trasferirla in un frullatore a frullarla non troppo a lungo fino a renderla omogenea, a questo punto bagnandosi le mani con un poco di acqua formare delle palline grandi come una piccola noce.
  4. Ripassarle tra le mani bagnate leggermente d’acqua e impanarle in altri fiocchi di mais disponendole poi in pirottini o in un piatto vassoio.
  5. Conservare i tartufini in frigorifero, ma prima del consumo toglierli almeno 15 minuti prima.
4.9 | 7 voto/i

Recuperiamo il cioccolato rimasto a pasqua realizzando semplici tartufini! - Ultima modifica: 2022-04-19T08:58:13+02:00 da Giuseppe Capano
Recuperiamo il cioccolato rimasto a pasqua realizzando semplici tartufini! - Ultima modifica: 2022-04-19T08:58:13+02:00 da Giuseppe Capano

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome