Più insalata, meno chili


Aprire il pasto con una ricco piatto di insalata è una buona strategia per diminuire l’apporto calorico generale. Chi segue i criteri dell’alimentazione naturale, sa da sempre che mangiare come antipasto un misto di ortaggi crudi è un modo salutare per iniziare qualsiasi menu. Grazie a uno studio in via di pubblicazione su Appetite, ci arriva la conferma che una  bella porzione di insalata, oltre a fare bene, permette una buona sazietà e, quindi, una porzione più piccola di cibi più calorici, come la pasta. Nello studio in questione si è visto che l’assunzione di pastasciutta, da parte delle 46 donne reclutate, si riduceva se nello stesso pasto era possibile consumare porzioni libere di insalata (e non la porzione fissa stabilita dai ricercatori). E se presentata all’inizio del pasto, la quantità di insalata mangiata era del 23% superiore rispetto a quando veniva servita come contorno. Non è un caso, che nelle diete che pubblichiamo sulla rivista Cucina Naturale, accanto alle grammature degli ortaggi scriviamo sempre “a piacere”…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome