Festeggiamo a modo nostro il No diet day


L’idea di fare del 6 maggio “Un giorno senza diete” è venuta in mente più di venti anni fa all’inglese Mary Evans Young, autrice del libro Diet Breaking e con un passato di disturbi dell’alimentazione. Il giusto messaggio alla base di questa iniziativa è quello di non diventare ossessivi col peso rischiando, di conseguenza, di rovinarsi la salute (anche seriamente) per colpa dei regimi dietetici più disparati.

Al contrario, la salute dovrebbe essere sempre messa al primo posto anche perché quando si mangia in modo sano, ossia scegliendo cereali integrali, legumi, tanta verdura… si riesce a controllare il peso molto più facilmente. E poi anche con le ricette leggere tipiche di Cucina Naturale è possibile appagare il gusto, come nel caso di questo budino alle fragole della foto (che apporta solo 100 calorie). Da provare!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome