Bimbi più protetti con le colazioni “giuste”


Pur di farli mangiare si mettono a tavola biscotti farcitissimi e cereali super zuccherati. Con la ripresa dell’anno scolastico si ripresenta  per molte famiglie l’esigenza di fare consumare ai giovani scolari una colazione in un tempo piuttosto ristretto. Tuttavia il ragionamento “va bene tutto purché mangi” alla lunga può compromettere la salute del bambino e spetta alla famiglia trovare degli alimenti sani che possano essere di suo gradimento. Tra l’altro, una colazione equilibrata e ricca di fibre eserciterebbe anche un ruolo protettivo nei confronti dell’insorgenza del diabete, oltre che del sovrappeso. Così è stato rilevato da un ricerca pubblicata su PlosMedicine condotta su oltre 4000 bambini inglesi tra i 9 e i 10 anni. I piccoli che saltavano la colazione sono risultati quelli con il rischio più elevato (testimoniato da maggiori livelli di insulina a digiuno e di insulino-resistenza). Al contrario, quelli che facevano tutti i giorni colazioni bilanciate, con pochi zuccheri semplici e le fibre dei cereali integrali risultavano nel gruppo con il rischio più basso di tutti. E visto che si parla di alimentazione protettiva per la salute ecco qui una bella ricettina di barrette di cereali e frutta secca studiata per i bambini dall’AICR Usa, che non è niente male… E poi se volete qualche idea in più, le trovate in questo nostro articolo tutto dedicato alle barrette di cereali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome