Bibite? Secondo ricerca Usa, se abbinate con proteine fanno ingrassare ancora di più


"Abbiamo scoperto che circa un terzo delle calorie fornite dalle bevande zuccherate bevute durante un pasto non vengono bruciate, in più si riduce il metabolismo dei grassi ed è risultata diminuita anche la spesa energetica per metabolizzare il pasto. Una diminuzione che stimola l’organismo a immagazzinare più grasso”. (In parole povere, si consumano meno energie e il surplus calorico si trasforma in deposito adiposo.)

A parlare così è la biologa Shanon Casperson, autrice principale di uno studio condotto dal Ministero dell’agricoltura statunitense USDA e pubblicato su BMC Nutrition. E in effetti questa ricerca si rivela particolarmente interessante perché indaga su come la diversa combinazione dei macronutrienti (ossia carboidrati, proteine e grassi) presenti nei nostri piatti di tutti i giorni possa svolgere un diverso effetto sul metabolismo. Effetti ancora poco conosciuti ma che probabilmente saranno molto importanti per impostare una corretta nutrizione nel futuro.

Continua Casperson: "Siamo stati sorpresi dall'impatto che la bevande zuccherate hanno avuto sul metabolismo quando sono state abbinate a pasti ricchi di proteine (pari al 30% dell’apporto energetico). Questa combinazione ha stimolato nei soggetti testati il desiderio nei confronti di cibi molto saporiti e salati per ben quattro ore dopo i pasti”. In particolare, quando una bevanda dolcificata è stata consumata in un pasto con il 15% di proteine, la diminuzione del metabolismo dei grassi è stata del 7,2 g in media, che sono diventati 12,6 g con un pasto con il 30% di proteine.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome