Dolcezze pronte in pochi minuti
Cioccolata e budini in busta

scaffale del supermercato con confezioni di creme e budini
4.8 | 12 voto/i

I budini e la cioccolata in busta: che cosa c'è, oltre allo zucchero? Quante calorie per ogni tazza? Come scegliere al meglio, e l'alternativa fai da te

Si chiamano tutti “Preparato per…”: crema da tavola, oppure budino, al gusto di vaniglia, o di cioccolato, crème caramel; e poi la cioccolata. Le ricette, in ogni categoria, non sono così diverse, ma a ben guardare si possono trovare elementi utili per una scelta di qualità.

Zucchero. E poi?

Il primo ingrediente, e quindi il più abbondante, è quasi sempre lo zucchero. In qualche caso troviamo quello grezzo di canna, e molto spesso è accompagnato da altri dolcificanti simili, come il destrosio. Quando poi c’è la bustina di zucchero caramellato per il crème caramel, si usano anche lo sciroppo di glucosio o di glucosio-fruttosio. Sono tutti zuccheri raffinati a veloce assorbimento, di cui, lo sappiamo, non si deve abusare.

Advertisement

Tra i divwrsi tipi di budini e cioccolata in busta ci sono anche ricette che si distinguono perché sono senza zucchero.

Miscele da zuccherare Chi vuole usare il suo dolcificante preferito, che sia miele o sciroppo d’agave, e soprattutto nelle dosi desiderate – non tutti gradiamo lo stesso tenore di dolcezza! - può scegliere le miscele con poco o niente zucchero, così da dosare e dolcificare la crema a piacere in modo personalizzato.

Miscele con dolcificanti Sono i prodotti “Zero zuccheri” ma ugualmente dolci per l’uso di dolcificanti acalorici come acesulfame K.

Ti piace più o meno denso?

Il bello di budini e cioccolata? La consistenza vellutata! Per ottenerla, l’addensante più usato è l’amido, ma di mais, che permette, in molti prodotti, di poter scrivere in etichetta “senza glutine”. A seconda della quantità, avremo un risultato più o meno compatto, da un minimo della cioccolata in tazza al massimo dei budini, passando dalle creme.

In budini e creme, oltre all’amido si aggiungono sostanze addensanti come la carragenina, additivo estratto dalle alghe.

Il cacao e gli aromi

Anche se c’è scritto “gusto cioccolato”, nella maggior parte dei casi il cioccolato non c’è! Al suo posto troviamo il cacao magro, di cui però non conosciamo il contenuto in percentuale. Cercando, se ne trovano anche con piccole quantità di cioccolato polverizzato.cioccolato fondente

L’alternativa è il “gusto vaniglia”. Ma attenzione: questo non significa che contengano tutti pregiata vaniglia bourbon! Anche in questo caso bisogna leggere l’etichetta, perché il sapore può essere dato dagli “aromi”, oppure dagli “aromi naturali” (e allora derivano da sostanze naturali) o, appunto, dall’estratto di vaniglia.

Se il colore delle versioni al cioccolato è il bel marrone dato dal cacao, tutte le creme alla vaniglia sono colorate, di giallo (anche perché la vaniglia non è gialla!). Sono sempre coloranti naturali, come l’annatto, estratto da una pianta tropicale, o la curcumina.

Ma quante calorie ci sono?

Non è facile dirlo! I diversi produttori di budini e cioccolata in busta riportano le tabelle nutrizionali secondo tutti i criteri possibili: 100 g di prodotto, una porzione di dessert realizzato secondo le loro indicazioni (con latte intero, o più spesso parzialmente scremato), oppure 100 g di dessert pronto: insomma, il confronto è difficile e condizionato anche dal tipo di latte, o bevanda simile, utilizzato per prepararlo. Ma una certezza c’è: gli zuccheri sono parecchi. Per porzione, si va da un minimo di 18 g nella cioccolata in tazza, nelle creme si arriva a circa 25g e il massimo, circa 30g, si raggiunge con una porzione di crème caramel. Le calorie cresceranno di conseguenza: una porzione di cioccolata è sulle 120 calorie, budini e creme vanno da 140 a 180 Kcal per porzione e per un crème caramel può arrivare a 200.

L’alternativa: Miscela pronta fai da te

I budini e la cioccolata in busta sono davvero pratici, ma non difficili da realizzare in casa. Potete preparare e unire tutti gli ingredienti, da conservare in barattolo così da averli pronti all’uso.

Miscela per cioccolata in tazza e budino

80 g di zucchero (di fiori di cocco, dulcita, grezzo, quello che si preferisce)

75 g di cacao in polvere

65 g di amido di mais

mezzo cucchiaino di vaniglia naturale in polvere

Per due tazze di cioccolata calda densa Stemperate due cucchiai di preparato (circa 30 g) in 250 ml di latte o di bevanda vegetale. Portate sul fuoco e fate addensare fino a sobbollire. Servite al naturale o, volendo, accompagnata da un ciuffo di panna montata.

Per due budini Sciogliete 80 g di preparato in 300 ml di latte o di bevanda vegetale e procedete come per la cioccolata calda. Versate in due bicchierini o coppette e lasciate raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per almeno un’ora. Una volta rassodato, decorate con frutta secca tritata e frutta fresca.

4.8 | 12 voto/i

Cioccolata e budini in busta - Ultima modifica: 2019-12-18T08:15:29+01:00 da Venetia Villani
Cioccolata e budini in busta - Ultima modifica: 2019-12-18T08:15:29+01:00 da Venetia Villani

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome