Stimolare i sensi
Tè messicano: un tonico per l’organismo

5 | 2 voto/i

Un profumo intenso caratterizza la Damiana, pianta famosa già ai tempi dei Maya, un ottimo adattogeno da cui si ricava il tè messicano

La damiana (Turnera diffusa), conosciuta anche con il nome di tè messicano, è una pianta originaria del centro America, caratterizzata da un profumo molto intenso che sembrerebbe essere in grado di stimolare i nostri sensi.

Non a caso, questa pianta è da sempre stata usata nella tradizione messicana come stimolante e tonico generale per tutto l’organismo. Se siamo in un periodo di stanchezza, stress, fatica a carburare e scarsa concentrazione, allora la damiana è la pianta che fa per noi.

Oggi infatti, come dimostrano diversi studi scientifici, può essere utilizzata come pianta adattogena (pianta che aiuta il nostro corpo ad adattarsi meglio alle condizioni di stress).

La damiana può essere usata da sola per preparare il tè messicano, usando 1 cucchiaio di foglie taglio tisana in una tazza d’acqua e lasciata in infusione 10 minuti. Si filtra e se ne bevono 1-2 tazze al giorno, preferibilmente la mattina e il primo pomeriggio. È possibile anche aggiungere 1 cucchiaino di zenzero (Zingiber officinale) o cannella (Cinnamomum cassia) per rendere più gradevole il sapore.

5 | 2 voto/i

Tè messicano: un tonico per l’organismo - Ultima modifica: 2020-01-10T09:36:42+00:00 da Sabina Tavolieri
Tè messicano: un tonico per l’organismo - Ultima modifica: 2020-01-10T09:36:42+00:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome