Un aiuto per la dieta
Zenzero e grasso addominale

4.5 | 2 voto/i

Il suo sapore fresco e pungente arricchisce in modo unico ogni piatto, ma non solo. Scopriamo le virtù dimagranti dello zenzero, che in certe dosi è in grado di influenzare i livelli della glicemia e degli ormoni della sazietà

Spezia, ma anche pianta medicinale, utile nel trattamento di diversi disturbi, da quelli digestivi, alla nausea, alle malattie da raffreddamento, lo zenzero (Zingiber officinale) è anche un ottimo alleato per chi deve perdere peso, soprattutto a livello addominale.

Spesso, l’accumulo di grasso in questa zona è dovuto a diversi fattori: alti livelli di glicemia (glucosio nel sangue), di lipidi e stati infiammatori. Secondo diversi studi, il consumo di 2 grammi di zenzero al giorno aiuterebbe a ridurre i livelli di glucosio, il tessuto adiposo, gli stati ossidativi e infiammatori e agirebbe positivamente sulla leptina, l’ormone della sazietà, determinando così una riduzione del peso. Si prepara un infuso con 2 grammi di zenzero secco, si lascia in infusione 10 minuti, si filtra e se ne beve una tazza dopo pranzo, senza dolcificare, per almeno 12 settimane.

Zenzero e grasso addominale - Ultima modifica: 2019-06-10T11:13:10+00:00 da Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome