Foglie benefiche
Tè di gelso per il controllo glicemico

5 | 1 voto/i

Problemi di glicemia alta? Dopo i pasti, al posto del caffè, sorseggiare un buon infuso di gelso può diventare una piacevole abitudine per controllare meglio i livelli di zuccheri nel sangue. Ecco perché

Quando l’aumento di peso è legato ad un eccessivo consumo di zuccheri e carboidrati raffinati, ed è soprattutto a livello addominale che va ad accumularsi la maggior parte del grasso, ecco che un aiuto potrebbe arrivarci dal tè di gelso (Morus alba).

Del gelso, conosciuto più per i suoi frutti, piccole more dolcissime di colore viola o bianco, sono le foglie (un tempo usate come nutrimento per i bachi da seta), ad avere la proprietà di ridurre l’assorbimento degli zuccheri a livello intestinale, riducendo così anche i livelli di glicemia nel nostro sangue e facendo funzionare meglio la nostra insulina. Il controllo dei livelli di zuccheri nel sangue (controllo glicemico) e una corretta alimentazione ci permetteranno così di ridurre più facilmente il nostro girovita.

Il tè di gelso si prepara mettendo 1 cucchiaio di foglie taglio tisana in una tazza di acqua bollente, si copre e si lascia in infusione circa 20 minuti. Si filtra e se ne bevono 2 tazze al giorno dopo i pasti principali per almeno 1 mese.

Tè di gelso per il controllo glicemico - Ultima modifica: 2019-11-14T08:54:49+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome