Infusi e dieta
Rooibos: una tazza di salute

4.8 | 173 voto/i

Noto anche come red bush o tè rosso africano, ne esiste una versione non fermentata che possiede svariate proprietà benefiche, particolarmente preziose per rimettersi in forma dopo gli eccessi a tavola tipici di questo periodo dell’anno

Quando ci si mette a dieta, può essere utile integrare la propria alimentazione anche con tisane che possono darci una mano a migliorare altri aspetti come la diuresi, il livello di zuccheri nel sangue e magari che ci aiutino anche ad abbassare i livelli di colesterolo.

Un aiuto in più non solo per perdere peso, ma anche per migliorare la nostra salute a 360 gradi. Ed ecco che una tisana preparata con l’Aspalathus linearis, meglio conosciuto come rooibos, una pianta tipica della medicina tradizionale africana, è perfetta per questo scopo. Esistono due varianti del rooibos, quello rosso (più comune, fermentato e dal sapore più dolciastro) e quello verde (non fermentato e dal sapore più erbaceo).

In questo caso ci serve il rooibos verde che deve queste sue molteplici funzioni al suo elevato contenuto di aspalatina e rutina. Si prepara un infuso con 1 cucchiaio scarso di rooibos in una tazza di acqua bollente. Si copre e si lascia in infusione coperta, per almeno 10-15 minuti. Si filtra e se ne bevono 2 tazze al giorno, ovviamente senza dolcificare. Si può bere anche la sera, dal momento che il rooibos non contiene caffeina.

4.8 | 173 voto/i

Rooibos: una tazza di salute - Ultima modifica: 2019-12-06T08:31:34+00:00 da Sabina Tavolieri
Rooibos: una tazza di salute - Ultima modifica: 2019-12-06T08:31:34+00:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome