Questo l'ho fatto io
Voglia di pizza? Partiamo dalla base

basi per pizza
5 | 1 voto/i

Senza glutine, integrale, con yogurt: tutti impasti da realizzare in pochi minuti per creare ottime pizze, da farcire e cuocere al momento, o da congelare e consumare quando si vuole

Avete voglia di pizza ma non trovate mai il tempo per prepararla? Con un poco di organizzazione potete avere pronte queste comode basi. Alcune sono davvero velocissime da realizzare, ed è possibile utilizzare farine alternative, come quella di ceci o di riso e anche ingredienti particolari, come le zucchine o lo yogurt. Ma non può mancare la ricetta classica con lievito di birra, che necessita di tempi un po’ più lunghi.

Il congelamento dopo metà cottura

Una volta portata a metà cottura, come indicato nelle ricette, le basi possono essere raffreddate e conservate in congelatore, per poi utilizzarle all’occorrenza. Basterà solo farle scongelare anche parzialmente in frigorifero, quindi farcirle o informarle o finire di cuocerle in padella. Ricordate che i tempi di cottura sono indicativi e dipendono dal forno e dalle padelle che utilizzate, dallo spessore della base e dalla farcitura che andrete a scegliere: più sarà ricca e umida, più si dovrà prolungare il tempo dell’ultima cottura. Non resta che sbizzarrirvi con le farciture, prediligendo ovviamente i tanti ortaggi stagionali del momento.

4 basi per pizza

Base integrale istantanea allo yogurt

Ingredienti per una pizza da 22-25 cm di diametro: 130 g di farina integrale, 125 g di yogurt bianco intero, mezzo cucchiaino di lievito istantaneo a base di cremor tartaro, 1 pizzico di sale marino integrale.

Versate farina, lievito e sale in una ciotola, mescolando bene. Unite lo yogurt e acqua quanto basta per ottenere un impasto omogeneo e non troppo appiccicoso (2-3 cucchiai), che lavorerete dapprima con un cucchiaio di legno e quindi con le mani, su di una spianatoia infarinata. Ricavatene con un mattarello un disco il più possibile regolare. Utilizzate, per la cottura sul fornello, una padella a fondo spesso, ben calda, e cuocete la base tenendo la padella coperta, 4-5 minuti per lato, controllando bene che non bruci. Una volta farcita, proseguite la cottura per altri 2-3 minuti. Cuocete in forno a 200 °C per 10-12 minuti circa. Per completare la cottura, una volta farcita, infornatela nuovamente a 230 °C per 5-8 minuti.

Base integrale e a lunga lievitazione

Ingredienti per 3 pizze tonde da 25-30 cm di diametro: 500 g di farina semintegrale, 5 g di lievito di birra fresco, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, mezzo cucchiaino di sale marino integrale.

Mescolate farina e sale in una ciotola molto capiente. Sciogliete il lievito di birra nell’acqua a temperatura ambiente (circa 380 grammi) e versatelo sula farina, mescolando. Unite anche l’olio e mescolate ancora. Coprite la ciotola con la pellicola per alimenti forata e mettete in frigorifero per circa 18-24 ore. Trascorso questo tempo, riportate l’impasto a temperatura ambiente per almeno 2 ore, su di una spianatoia infarinata, impastate velocemente il tutto e dividete in tre panetti; quindi poneteli a riposare coperti per 30-60 minuti. Oliate le teglie e stendete l’impasto con movimenti delicati, utilizzando i polpastrelli, fino a coprire le dimensioni della teglia. Se desiderate portare le basi a metà cottura, in modo poi da congelarle e utilizzarle successivamente, scaldate il forno a 220 °C, infornate le teglie e cuocete per circa 15 minuti, invertendole tra loro a metà cottura. Farcite le basi (una volta scongelate, se le avrete congelate) con il condimento desiderato e informate a 230 °C per 10-15 minuti.

Base istantanea senza glutine

Ingredienti per una pizza da 22-25 cm di diametro: 70 g di farina di ceci, 50 g di farina di riso, 30 g di farina di grano saraceno, 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, 80-100 ml di latte di soia, mezzo cucchiaino di bicarbonato, 1 cucchiaino di aceto di mele.

Mescolate le farine e il bicarbonato in una ciotola. In un’altra miscelate l’olio, l’aceto e il latte di soia (partite da una quantità bassa poi regolatela in base alla consistenza dell’impasto). Unite ingredienti liquidi e polveri, miscelando con una frusta in modo da ottenere una pastella densa. Versatela in una padella a fondo spesso, ben calda, e cuocete la base coperta, per circa 5-7 minuti per lato. Una volta farcita, proseguite la cottura per latri 2-3 minuti. Potete anche cuocerla in forno, in una teglia tonda, a 200 °C per 10-12 minuti circa. Per completare la cottura, una volta farcita, infornate nuovamente a 230 °C per 5-8 minuti.

Base leggera alle zucchine

Ingredienti per una pizza da 22-25 cm di diametro: 400 g di zucchine, 1 uovo, 30 g di parmigiano grattugiato, 1-2 cucchiai di farina di riso, 1 cucchiaino di sale marino integrale.

Grattugiate le zucchine finemente e cospargetele di sale in maniera omogenea, quindi mettetele a scolare in un colino per almeno 15 minuti. Scaldate il forno a 250 °C. Strizzate le zucchine all’interno di un canovaccio per eliminare l’acqua di vegetazione. Unite l’uovo sbattuto, il parmigiano grattugiato e la farina di riso, dosandola in modo da avere una consistenza né troppo fluida né troppo densa. Stendete l’impasto su di una teglia tonda foderata con carta da forno, aiutandovi col dorso di un cucchiaio, e cuocete per circa 8-10 minuti, fino a che la parte inferiore della base risulti dorata. Girate la base e farcitela, infornandola di nuovo per 5 minuti. In alternativa potete far raffreddare e congelare la base e poi procedere in un secondo momento alla farcitura e all’ultima cottura.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here