Questi gnocchi di zucca al ragù di lenticchie sono un primo piatto completamente vegan.
Si compone di due preparazioni: gnocchi e ragù, per questo motivo i tempi di preparazione non sono velocissimi.

Gnocchi di zucca morbidi: si può?

Per ottenere gnocchi di zucca morbidi, si unisce spesso alla zucca la patata oppure la ricotta. In questa ricetta vegan, utilizziamo solo zucca e farina. Qual è il segreto? Togliere più possibile acqua alla zucca e utilizzare poca farina.
Questi sono i due passaggi fondamentali. La tendenza ad aggiungere farina per creare dei panetti compatti come per gli gnocchi di patate renderà gli gnocchi duri e farinosissimi!

Per togliere più possibile acqua alla zucca potete schiacciarla in un colino, oppure in uno schiacciapatate (premendo piano), ed eliminare più possibile il liquido.
In sintesi: gli gnocchi di zucca si preparano impanando delle piccole quenelle di un composto morbido di zucca (cotta, privata della sua acqua) e poca farina.

Se non siete vegan

Potete aggiungere 30g di uovo sbattuto, e 10g in più di farina.

Piatto completo step by step: ricetta cronologica

Se decidete di preparare il piatto completo, ecco i passaggi cronologici per perdere meno tempo possibile:

  1. Iniziate mettendo una pentola d'acqua a bollire.
  2. Mentre l'acqua va a bollore mondate la zucca e mettetela in forno. Settate il timer a 30.
  3. Se l'acqua bolle, salatela e immergetevi le lenticchie rosse.
  4. Preparate il sugo e in una padella iniziate a farlo restringere.
  5. Scolate le lenticchie dopo 15 minuti e lasciatele nel colino a raffreddare.
  6. Sciacquate la pentola e portate a bollore altra abbondante acqua per gli gnocchi.
  7. Fate restringere il sugo, assaggiatelo e aggiustatelo: deve essere saporito.
  8. Estraete la zucca dal forno e con lo schiacciapatate estraete il liquido rimasto e schiacciatela
  9. Aggiungete farina e mescolate ottenendo un composto morbido. Lasciate riposare
  10. Strizzate le lenticchie in un canovaccio per eliminare l'acqua e unitele al sugo di pomodoro. Mescolate e aggiustate di sapori (aglio, aromatiche). Lasciate sobbollire e insaporire.
  11. Preparate il piano infarinato e create delle quenelle a cucchiaio con il composto di zucca, impanate in questo modo ogni gnocchetto.
  12. Tuffateli nell'acqua bollente, dopo averla salata, e raccogliete gli gnocchi quando vengono a galla
  13. trasferendoli direttamente, se volete, nella padella con il ragù.
Difficoltà: media
1 ora

Ingredienti

Per persone
Per gli gnocchi:

Istruzioni

Per gli gnocchi di zucca:
  1. Mondate la zucca eliminando i filamenti. Potete togliere la buccia oppure infornare anche quella: la eliminerete successivamente. Riducete la zucca a fette o a cubotti e infornate a 180° per 30 minuti, cioè finchè sarà facile schiacciarla.
    Se volete preparare il ragù di lenticchie iniziate adesso: scorrete in basso per il procedimento. Se non volete prepararlo, ignorate quei passaggi inseriti alla fine.
  2. Quando cotta, munitevi di uno schiacciapatate o schiacciatela con la forchetta. Se è rimasta acquosa, utilizzate lo schiacciapatate per eliminare un po' di acqua premendo piano inizialmente per far spurgare la parte acquosa.
  3. Aggiungete a poco a poco la farina: il composto non sarà compatto ma denso e umido. Non aggiungete farina. Mettetela invece sul piano e prelevate un po' di composto morbido di zucca con due cucchiaini per rotolarlo sul piano infarinato. Formate così delle palline. Lo gnocco di zucca per rimanere morbido dopo la cottura non deve incorporare troppa farina: il concetto è "impanare" il composto, tocchetto dopo tocchetto.
  4. Lessate gli gnocchi in abbondante acqua bollente e salata: quando salgono a galla sono pronti.
Per il ragù di lenticchie:
  1. Se non avete un sugo già pronto, frullate 4 pomodori e in una pentola antiaderente fate rosolare una cipolla tritata fine con 4 cucchiai di olio. Aggiungete i pomodori, una manciata di sale e 500g di passata. Lasciate restringere il sugo per tutto il tempo della preparazione: utilizzando una padella capiente e il fuoco alto, il sugo si restringerà prima.
  2. In una pentola lessate le lenticchie rosse per circa 15-20': a fine cottura si sfalderanno. Scolate molto bene e cercate di togliere più acqua possibile. Potete aiutarvi con un canovaccio da cucina raccogliendo le lenticchie e strizzandole.
  3. Quando asciutte, trasferitele nella padella del sugo aggiungendo un filo abbondante di olio e regolando di sale. Più il sugo è ristretto e le lenticchie asciutte, più il ragù sarà eccezionale. Completate con aglio tritato (se piace), peperoncino e pepe, cuocendo per gli ultimi 5 minuti.
  4. Gnocchi di zucca al ragu di lenticchie
    Scolate gli gnocchi direttamente nel ragù e servite con le aromatiche preferite. Per la ricetta cronologica, leggete l'introduzione in alto.

Note

Gnocchi di zucca con pesto di cavolo nero
Pesto di cavolo nero

Potete anche condire gli gnocchi di zucca con questo delizioso pesto di cavolo nero.

Voti: 2
Valutazione: 5
Tu:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa

Gnocchi di zucca al ragù di lenticchie - Ultima modifica: 2020-10-16T04:27:45+02:00 da Chiara Fumagalli
Gnocchi di zucca al ragù di lenticchie - Ultima modifica: 2020-10-16T04:27:45+02:00 da Chiara Fumagalli