Frutta e verdura
Smoothie fatti in casa, sorsi di bontà

smoothie
5 | 3 voto/i

Preparare dei cremosi smoothie, fatti a regola d’arte, è facile con le nostre informazioni e i nostri consigli, corredati da tante sanissime ricette, sia dolci che salate

Gli moothie sono da considerarsi più di una bevanda: apportano le importanti sostanze nutritive di frutta, verdura e, in certi casi, di yogurt o latte. Facili da preparare e veloci, svolgono un effetto idratante e tonificante e sono in genere accettati più volentieri da parte dei giovanissimi rispetto alla frutta al naturale.
Oltre alla più comune versione dolce, in quella salata risultano perfetti da degustare come aperitivo light. Un ulteriore vantaggio da non trascurare è anche il fatto che in questo modo si possono utilizzare gli accumuli di frutta (o verdura): trasformarla in ottimi smoothie è perciò una pratica intelligente, sana e antispreco. Insomma, i vantaggi di questi “spuntini” da bere sono davvero tanti.

Consigli per la preparazione

Per mantenere la temperatura fredda si possono adottare due tecniche diverse: o si versa nel frullatore il ghiaccio, preferibilmente già tritato, oppure si possono ghiacciare uno o più ingredienti, generalmente la frutta o lo yogurt, da frullare poi col resto.
A causa della tipica densità e la possibile presenza di particelle (degli ortaggi crudi, ad esempio), possono venire serviti con lunghi cucchiaini che ne facilitano il consumo; inoltre è meglio scegliere bicchieri o coppette trasparenti per apprezzarne i colori vivaci. Gli smoothie hanno una maggiore resistenza e stabilità rispetto ai frullati e perciò possono essere preparati con maggiore anticipo.

Advertisement

Ecco alcune idee per dissetarsi in modo goloso e sano.





5 | 3 voto/i

Smoothie fatti in casa, sorsi di bontà - Ultima modifica: 2021-06-04T08:10:40+02:00 da Redazione
Smoothie fatti in casa, sorsi di bontà - Ultima modifica: 2021-06-04T08:10:40+02:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome