Lo sostituisco con
Invece di 100 g di burro…

2.8 | 5 voto/i

Può succedere che per tante ragioni diverse se ne debba fare a meno. Ecco delle sane alternative, di origine vegetale, che garantiscono ricette altrettanto golose e apprezzate

Se lo raccontate alle vostre nonne magari storceranno il naso, ma sostituire il burro nei dolci è possibile. In effetti, sempre più spesso si trovano persone intolleranti al lattosio o allergiche alle proteine del latte. Oppure che preferiscono una dieta 100% vegetale.

Tuttavia, anche per chi non ha particolari esigenze nutrizionali, eliminare di tanto in tanto il burro nei dolci può essere una buona idea. In effetti si tratta di un alimento calorico (720 calorie per 100 grammi di prodotto), con un alto contenuto di grassi saturi e di colesterolo, perciò la sua assunzione deve essere sia moderata sia poco frequente. Ciò non significa che deve essere bandito dalla tavola ma che non va utilizzato quotidianamente.

Dall'avocado alle mandorle i sostituti più buoni

La banana e l'avocado sono le soluzioni migliori per la preparazione di pasta frolla oppure di torte lievitate.

Lo yogurt e la panna vegetale, preferibilmente di soia, sono invece ideali per le preparazioni morbide da cuocere in forno.

La crema di mandorle influirà notevolmente sul sapore del dolce: il consiglio è di usarla nei dolci al cioccolato o alla frutta secca.

Ecco le alternative in numeri a 100 g di burro

90 g di avocado maturo (210 Cal)

100 g di purea di banana (70 Cal)

125 g di yogurt (80 Cal)

125 g di panna vegetale (300 Cal)

125 g di crema di mandorle (570 Cal)

80 g di olio di semi biologico (720 Cal)

 

 

 

 

Invece di 100 g di burro… - Ultima modifica: 2019-10-17T15:10:04+00:00 da Paolo Pedemonte

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome