Variazioni in cucina
I cornetti di patate

Foto di Carla Barzanò

Diamo spazio ai kipfel, un piatto tipico della cucina friulana, composta da deliziose crocchette fritte a forma di ferro di cavallo. Vi proponiamo 4 deliziose varianti cotte al forno!

Specialità della cucina triestina molto gradita a tutte le età, i kipfel di patate sono piccoli cornetti fritti che possono essere dolci oppure salati. Vi proponiamo alcune varianti salate, tutte cotte al forno, arricchite con legumi freschi, ortaggi ed erbe aromatiche di stagione. Potete servirli come piatto principale, ancora meglio se contornati con le fantastiche insalatine primaverili.

4 ricette per kipfel al forno

Variante vegetariana

Kipfel di patate e farro alle ortiche

Ingredienti per 4 persone: 500 g di patate novelle, 200 g di ortiche, 150 g di farina di farro, 2 uova, 80 g di parmigiano, 30 g di pangrattato, 1 mazzetto di erba cipollina, 1 spicchio di aglio fresco, olio e. v. d’oliva, sale, noce moscata, coriandolo macinato.
Lessate le patate con la buccia per circa 20 minuti. Mondate le ortiche e cuocetele in poca acqua leggermente salata per 4-5 minuti. Scolatele con cura e frullatele con quasi tutto il mazzetto di erba cipollina e l’aglio. Z Riducete le patate in purè e poi amalgamatevi le ortiche, le uova, il parmigiano grattugiato, la farina di farro, un cucchiaio d’olio, una presa di sale, di noce moscata e di coriandolo. Impastate con le mani ottenendo un composto omogeneo. Formate con l’impasto tanti cordoncini con un diametro di 2-3 cm e lunghi circa 8 cm. Quindi rotolateli nel pangrattato, ricoprendoli con cura. Disponete i kipfel in una pirofila foderata con carta da forno ben oliata e ripiegateli delicatamente dando loro la forma di mezzaluna. Conditeli con un filo d’olio e infornateli a 170 °C per circa 25 minuti. Serviteli caldi decorati con erba cipollina.

Variante vegan

Kipfel integrali di patate e spinaci

Ingredienti per 4 persone: 500 g di patate novelle, 200 g di spinaci, 140 g di farina integrale, 60 g di mandorle tritate, 20 g di pangrattato, 2 spicchi d’aglio freschi, 1 cucchiaio di capperi, 2 foglie di salvia, 1 rametto di rosmarino, olio e. v. d’oliva, sale.
Lessate le patate, intere e con la buccia, per circa 20 minuti. Mondate e cuocete gli spinaci al vapore per pochi minuti. Tritate nel mixer gli spicchi d’aglio con i capperi già dissalati, la salvia e gli aghetti di rosmarino. Quindi aggiungete gli spinaci ben scolati e tritate brevemente anche quelli. Passate le patate e raccoglietele in una ciotola, quindi incorporate il trito preparato, la farina integrale, un cucchiaio d’olio e un pizzico di sale. Lavorate con le mani fino a ottenere un impasto omogeneo. Ricavate dall’impasto di patate dei cordoni lunghi 8-10 cm e con un diametro di 2-3 cm. Mescolate in un piatto il pangrattato con le mandorle e un cucchiaio d’olio. Quindi passate in questa panatura i cordoni di pasta, ricoprendoli in modo uniforme. Poi curvateli delicatamente, senza romperli, dando loro la forma di mezzaluna e disponeteli man mano in una teglia coperta con carta da forno ben oliata. Irrorate i kipfel con un filo d’olio e infornateli a 170 °C per 30-35 minuti. Serviteli ben caldi.

Variante light

Kipfel di patate e caprino alla menta

Ingredienti per 4 persone: 600 g di patate novelle o normali a pasta gialla, 100 g di caprino fresco, 80 g di pane integrale grattugiato, 1 manciata di menta (o di altre erbe aromatiche come erba cipollina, prezzemolo, basilico), olio e. v. d’oliva, sale.
Lessate le patate intere e con la buccia fino a quando diventano morbide. Quindi riducetele in purè e in una terrina mescolatele con la menta tritata, una presa di sale, il caprino e 50 g di pane grattugiato. Dividete l’impasto in cordoni lunghi 8-10 cm e spessi 2-3 cm. Quindi impanateli nel pangrattato rimasto, già mescolato con un cucchiaio d’olio. Disponete i cordoni in una teglia foderata con carta da forno ben oliata e poi curvateli leggermente dando loro la forma di mezzaluna. Cospargeteli con pochissimo olio. Infornate i kipfel a 170 °C per circa 25 minuti. Serviteli caldi guarnendoli con un’erba aromatica a piacere.

Variante senza glutine

 

I cornetti di patate - Ultima modifica: 2019-06-05T09:00:54+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome