Cucina circolare
RØST, sapori dimenticati a Milano


Un locale in cui gustare solo prodotti di stagione e ritrovare il sapore autentico dei tagli poveri

Apre a Milano un ristorante fondato sul concetto di cucina circolare, semplice e vera. Si chiama RØST, in via Melzo 3, ed è stato progettato dallo studio di architettura Vudafieri-Saverino Partners, che lo ha pensato come un luogo raccolto e intimo, tra tradizione e modernità.

La ricchezza di RØST è la riscoperta dei tagli poveri e una selezione di vini naturali di nicchia. L'attenzione alla materia prima e l'utilizzo degli ingredienti nella loro totalità, caratterizzano la proposta gastronomica del ristorante.

Zucca in carpione

Sulla carta i piatti non sono divisi nelle classiche categorie di antipasti, primi, secondi, contorni, ma compongono un racconto orizzontale, tra piccoli piatti da condividere liberamente, per favorire l’assaggio e la convivialità.

I pilastri di questa storia sono tre

La Cucina del Nord Italia, fondata su prodotti della tradizione, autentica.

La Ricerca profonda nei territori locali, per trovare le eccellenze della terra e del mare in un rapporto diretto con coltivatori, allevatori e trasformatori.

La Carta dei vini e dei vignaioli di oltre 170 etichette e 12 vignaioli di cui è disponibile tutta la produzione. Tutti vini prodotti artigianalmente, rispettosi della terra, del frutto e dell'uomo, tra Italia e Francia.

Le proposte cambiano in base alla disponibilità delle materie prime, aggiornandosi anche di giorno in giorno per valorizzare gli ingredienti ed evitare gli sprechi.

Informazioni

RØST
Via Melzo 3
Milano
Tel. 3440538044

RØST, sapori dimenticati a Milano - Ultima modifica: 2019-12-05T09:18:45+00:00 da Redazione

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome