Fiori da cogliere
Vai a cogliere i tuoi tulipani

tulipani
5 | 1 voto/i

Quest’anno puoi raccogliere da te i tuoi tulipani in bellissimi campi fioriti. Ecco i siti principali sparsi un po’ in tutta Italia e le loro procedure di sicurezza

Anche in zona rossa quest’anno i vivai sono rimasti aperti e con tutte le cautele del caso lo sono anche molti campi u pick, quelli coltivati a bulbi dove si può passeggiare e cogliere i fiori che si desiderano. Questo è il momento dei tulipani e da Nord a Sud è un fiorire di iniziative. Eccone alcuni dove andare anche in zona rossa, se siete nello stesso comune, e dove progettare una gita quando torneremo a viaggiare.

Tulipani italiani è ad Arese, vicino a Milano. Ha da poco riaperto i battenti, ha messo tutto in sicurezza e studiato un protocollo per permettere alle persone di tornare a raccogliere i fiori e a passeggiare nel campo. L’entrata sarà limitata a un numero preciso di persone proprio per rispettare i parametri previsti dal decreto. Per questo è necessario prenotare online acquistando il biglietto, oppure farsi recapitare a casa un mazzo di fiori, perché consegnano in tutta Italia.

Advertisement

Le strade fiorite di Flover è a Bussolengo, in provincia di Verona. Il garden center tradizionale si è allargato inglobando dei campi nell’entroterra gardesano, dove sono stati piantati 100 mila bulbi di tulipani di tutti i colori e di molte varietà. Queste strisce floreali vanno ad arricchire la biodiversità del paesaggio, che riesce così ad ospitare più specie animali. Per poter visitare il campo è necessario prenotarsi allo 045.8241110 per garantire un ingresso contingentato nel rispetto delle regole contenute nel decreto in vigore.

Il campo dei fiori è a Galbiate, a due passi da Lecco, e si affaccia proprio sul lago di Annone. In questo momento è in piena fioritura e continuerà a esserlo anche dopo il periodo dei tulipani, perché arriveranno gli iris e poi i fiori estivi. In questo momento non si possono cogliere i fiori direttamente ma chi abita nei paesi vicini può farseli recapitare a casa, oppure andare sul posto se è autorizzato a circolare. In ogni caso è necessario prenotarli online.

Tulipark Ne esistono 2, uno storico a Roma e uno più recente a Bologna. Entrambi sono aperti e organizzati per ricevere le persone in maniera contingentata. L’entrata al vivaio è consentita per finalità di acquisto e per il tempo necessario alla scelta dei fiori. Per il bouquet da 3 tulipani è consentito l’ingresso a 1 sola persona, per comporre mazzi da 7 a 50 tulipani invece possono entrare 2 persone. Anche in questo caso si prenota online.

Tulipani in Sardegna si trova a Turri, sulle colline dell’entroterra nella zona del Medio campidano. Non ci sono “solo” 300mila tulipani ma anche Ranuncoli, Narcisi, Iris e Muscari, fra Cagliari e Oristano. Il parco, molto vasto, è aperto e lo sarà probabilmente fino a maggio. La prenotazione online è raccomandata ma è assolutamente indispensabile solo durante il fine settimana.

Tulipani online

Se non riuscite a visitare nessuno di questi posti, potrete comunque godere della fioritura dei tulipani in maniera virtuale. A partire dal parco di bulbose più famoso del mondo l’olandese Keukenhof, dove stanno sbocciando qualcosa come 6 milioni di bulbi. Loro sono chiusi ma su Youtube c’è più di un video che mostra la fioritura nel dettaglio, mentre su Instagram ci sono aggiornamenti quasi giornalieri.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5 | 1 voto/i

Vai a cogliere i tuoi tulipani - Ultima modifica: 2021-04-07T12:29:43+02:00 da Sabina Tavolieri
Vai a cogliere i tuoi tulipani - Ultima modifica: 2021-04-07T12:29:43+02:00 da Sabina Tavolieri

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome