Questo l'ho fatto io
La besciamella diventa veg

5 | 1 voto/i

Tra queste quattro ricette troverete quella giusta per voi, senza glutine, molto leggera, ricca di proteine o anche in versione super saporita. E tanti consigli per un abbinamento a prova di chef

Cremosa e vellutata, la besciamella rende speciale anche il piatto più semplice. Regala un tocco goloso alle verdure, ma può diventare anche un ingrediente utile per rendere morbidi sformati, tortini e torte salate. Per non parlare dei primi piatti che, con il suo tocco, diventano portate importati, adatte anche ai menu delle feste.  La ricetta classica è a base di latte vaccino, farina di frumento e burro. Noi vi faremo scoprire quattro varianti che sfruttano le proprietà addensanti delle farine di legumi o di riso, oltre alla classica farina di frumento. Il burro lascia posto all’olio extravergine e il latte alle bevande vegetali o al brodo, anch’esso rigorosamente a base di verdure, per ricette completamente veg.

Un tocco di spezie e un pizzico di erbe aromatiche

Per regalare un tocco in più alla vostra besciamella potete aggiungere al liquido utilizzato spezie o erbe in infusione, ad esempio alloro o rosmarino, e poi toglierle, una volta pronta, oppure insaporirla alla fine con erbe e spezie tritate o in polvere: oltre alla classica noce moscata, da provare aglio o cipolla in polvere, paprika e prezzemolo. Se lo gradite, a preparazione ultimata, potete aggiungere anche un cucchiaio di lievito alimentare, oppure del formaggio grattugiato. La besciamella, una volta pronta, può essere utilizzata direttamente come condimento, oppure lasciata intiepidire e poi trasferita in frigorifero. Andrà consumata nel giro di un giorno, avendo cura, prima di utilizzarla, di mescolarla bene in modo che risulti sempre omogenea.

4 versioni di besciamella veg

Besciamella con farina di ceci

Ingredienti per mezzo litro: 500 ml di bevanda di soia naturale, 50 g di farina di ceci, 30 g di olio e.v. d’oliva, un pizzico di sale

Aiutandovi con una frusta, mescolate in un pentolino la farina di ceci con la bevanda di soia, aggiungendola pian piano per evitare i grumi. Unite quindi anche l’olio e il sale. Trasferite sul fornello il pentolino e, sempre mescolando, scaldate a fuoco basso fino a portare a bollore. Proseguite la cottura per circa 6-7 minuti, in modo che la besciamella si addensi, quindi spegnete il fornello e utilizzatela direttamente o conservatela come indicato nel testo dell’articolo.

Una versione vegetale della classica besciamella, perfetta per tutti gli usi: provatela sulla pasta al forno, per le lasagne vegetariane o le crespelle gratinate.

Besciamella leggera con brodo vegetale

Ingredienti per mezzo litro: 500 ml di brodo vegetale, 40 g di farina di frumento tipo 2 (o farina di riso), 30 g di olio e.v. d’oliva, un pizzico di sale

Preparate il brodo vegetale, se già non lo avete pronto, portando a bollore circa 300 g di verdure a piacere (ad esempio carota, cipolla, sedano, finocchio) in 500 ml di acqua, e fate cuocere coperto per circa 30 minuti. Poi filtrate e utilizzate il brodo. Dorate, a fuoco basso, in un pentolino la farina con l’olio, mescolando. Aggiungete quindi il brodo tutto in una volta e con una frusta mescolate in modo che non si formino grumi. Proseguite la cottura della besciamella per 6-7 minuti, quindi toglietela dal fuoco e utilizzatela a piacere.

Questa besciamella è perfetta per gratinare le verdure, per un contorno leggero e gustoso, con una spolverata di pangrattato o di granella di frutta secca.

Besciamella saporita alle lenticchie

Ingredienti per mezzo litro: 500 ml di bevanda di avena, 50 g di farina di lenticchie, 30 g di olio e.v. d’oliva, un pizzico di sale, una grattugiata di noce moscata, una macinata di pepe

Versate, in una pentola, la farina di lenticchie. Quindi aggiungete la bevanda di avena a filo, in modo da evitare i grumi. Aggiungete anche l’olio, il sale, il pepe e la noce moscata, quindi ponete sul fuoco, mescolando accuratamente con la frusta fino a che la besciamella non si sia addensata. Aspettate circa 6-7 minuti dal bollore e la besciamella sarà pronta per essere utilizzata o conservata.

Questa besciamella saporita è ottima per arricchire il ripieno di una torta salata alle verdure o per uno sformato di patate.

Besciamella agli anacardi senza grassi aggiunti

Ingredienti per mezzo litro: 80 g di anacardi al naturale, 50 g di farina di riso, 1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie, un pizzico di sale, una macinata di pepe

Mettete in ammollo gli anacardi coperti d’acqua per almeno 8 ore. Trascorso questo tempo, scolateli e frullateli insieme a 400 ml d’acqua, in modo da ottenere un liquido liscio e omogeneo. Trasferite la bevanda di anacardi in un pentolino, stemperandovi pian piano la farina di riso, con l’aiuto di una frusta. Ponete su un fornello e portate a bollore lentamente, proseguendo la cottura per 6-7 minuti, fino a quando non si forma la besciamella. Aggiungete il lievito, sempre mescolando, e aggiustate di sale e pepe: la besciamella è pronta per essere utilizzata o conservata.

Provate questa besciamella per gratinare gli ortaggi, anche in compagnia della pasta: il gusto di anacardi e lievito ricorda quello del formaggio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome