Siete a dieta? Attenzione alla TV


Distrarsi mentre si consuma un pasto fa mangiare di più. Non stiamo parlando delle piacevole chiacchiere a tavola ma di quando l’attenzione viene distolta dalla televisione oppure – è il caso dei più giovani – mentre si guarda o si gioca al computer.  Questo tipo di distrazioni, che pertanto la mente lontana, portano a mangiare in modo meccanico e a assumere quasi il doppio degli alimenti normalmente consumati. Ciò perché vengono alterate le percezioni legate alla sazietà. In un certo senso è come se il nostro corpo - o, meglio il cervello - non si accorgesse di mangiare e continuasse a chiedere cibo. Proprio così è accaduto al gruppo di  ragazzi esaminati da uno studio dell’Università di Bristol recentemente pubblicato sul prestigioso American journal of clinical nutrition.  Più precisamente, i 22 volontari che sono stati fatti giocare al computer in occasione di un pasto, una volta interrogati ricordavano con fatica ciò che avevano mangiato e riferivano una scarsa sazietà. Alla seconda prova sono stati dati dei biscotti e i “giocatori”, praticamente senza accorgersene, ne hanno mangiati quasi il doppio rispetto al gruppo di controllo, che non veniva distratto dai monitor.

 

1 COMMENTO

  1. é proprio vero!! capita così anche a me… sono a dieta e spesso preferisco non guardare la tv quando mangio perchè altrimenti non mi accorgerei nemmeno di essere stata a tavola…
    è un ottimo consiglio da dare..sia per salvaguardare la dieta, ma anche per ritornare alla conversazione a tavola, certamente in via d’estinzione!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome