Dieta e capelli
Quando ingrassiamo anche i capelli se ne accorgono

capelli
5 | 2 voto/i

Per la prima volta sono stati individuati dei meccanismi responsabili del legame tra sovrappeso (e dieta ricca di grassi) da una parte, e assottigliamento e diradamento dei capelli dall’altra. E anche se servono ulteriori conferme, questa scoperta può essere uno stimolo in più per migliorare l’alimentazione

Avete la sensazione che quando ci si ingrassa o si mangia “male” per un periodo, i capelli via via si facciano più sottili, se non diradati? Ebbene, secondo un articolo appena pubblicato su Nature, molto probabilmente la vostra sensazione è corretta grazie anche a  un nuovo link trovato tra sovrappeso e salute dei capelli.

Tra i vari effetti collaterali dell’eccesso di grasso corporeo, quello sulla chioma è ancora poco conosciuto e perciò i risultati di questa ricerca certamente daranno via a ulteriori studi sull’argomento. Utili anche per conoscere quanto e in che modo l’adipe in eccesso – e il conseguente stato di infiammazione cronico che ne deriva - sia in grado di influenzare il funzionamento dell’organismo e favorirne l’invecchiamento precoce.

Advertisement

Una questione di bulbi piliferi

Un team di ricercatori della Tokyo Medical and Dental University è arrivato alle sue conclusioni in laboratorio, notando le differenze a seguito della somministrazione di una dieta ricca di grassi, o di una dieta standard, su modelli murini con secondo i ricercatori caratteristiche sovrapponibili a quelle umane. Accorgendosi che l’alimentazione grassa e il conseguente sovrappeso provocava dei cambiamenti nelle cellule staminali all'interno dei follicoli piliferi, le radici dei capelli. E sono proprio le cellule staminali all’interno dei follicoli (HFSC, hair follicle stem cells) le responsabili dell’avvio dei cicli di crescita dei capelli. Tra l’altro anche il cuoio capelluto contiene cellule staminali che garantiscono i processi rigenerativi del tessuto cutaneo.

Gli studiosi giapponesi hanno individuato dei precisi meccanismi molecolari, legati all’infiammazione da grasso, che vanno dalla riduzione del volume dei follicoli (e dei capelli), al blocco della rigenerazione fino alla conseguente perdita.

Insomma, una sorta di esaurimento che porta prima all’assottigliamento e poi alla perdita. Processi che in genere avvengono quando si invecchia a causa di una presenza ridotta di cellule staminali. "L'alimentazione con una dieta ricca di grassi accelera il diradamento dei capelli esaurendo le cellule staminali che reintegrano le cellule mature che fanno crescere i capelli", ha affermato Hironobu Morinaga, autore principale dello studio. "La conseguenza è una perdita di capelli più rapida e follicoli piliferi più piccoli: anche già solo dopo quattro giorni consecutivi di dieta grassa, le cellule staminali mostravano un aumento di stress ossidativo e segni di differenziazione epidermica".

Secondo gli studiosi, infine, la scoperta di questi meccanismi infiammatori sulle cellule staminali dei follicoli piliferi può essere il primo passo per trovare un modo di inibire questi processi, evitando così la perdita dei capelli. O almeno quella dovuta al sovrappeso o a una dieta sbilanciata. Oppure, un'altra buona idea potrebbe essere quella di cambiare in tempo le abitudini alimentari...

5 | 2 voto/i

Quando ingrassiamo anche i capelli se ne accorgono - Ultima modifica: 2021-10-05T09:22:33+02:00 da Barbara Asprea
Quando ingrassiamo anche i capelli se ne accorgono - Ultima modifica: 2021-10-05T09:22:33+02:00 da Barbara Asprea

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome