Per saziarsi, basta il pensiero…


Volete sentirvi più appagati mangiando leggero? Immaginate che ciò che state consumando sia molto calorico. Un’idea semplice ma geniale, confermata da uno studio in via di pubblicazione sulla rivista Health Psychology. Ricercatori delle università di Yale e dell’Arizona hanno voluto sperimentare di quanto le convinzioni su ciò che si mangia influenzino il senso di sazietà. In pratica, a un gruppo di persone è stato somministrato un milkshake (frappè con gelato) etichettato come molto energetico con un apporto di 620 kcal, e a un altro gruppo un milkshake classificato leggero con sole 140 kcal. Alla fine del consumo è stato chiesto a tutti di indicare il senso di sazietà e, come era prevedibile, il gruppo che aveva sorbito la “bomba” calorica non solo si dichiarava più appagato ma aveva anche gli ormoni che stimolano l’appetito a livelli più bassi rispetto l’altro gruppo. Quello che gli ignari soggetti non sapevano, però, è che i ricercatori avevano distribuito a tutti lo stesso milkshake dal contenuto calorico intermedio di 380 kcal! Il legame tra cervello, stomaco e meccanismi della sazietà si fa sempre più complesso…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome