Fa' la dieta giusta

il blog di Barbara Asprea

Come dietista e giornalista da quasi vent’anni mi occupo di alimentazione. Proponendo diete e consigli per dimagrire o rimanere in forma, commentando le ultime mode alimentari, diffondendo i criteri di sana alimentazione naturale e le caratteristiche salutari (e no) dei tanti cibi che mettiamo in tavola tutti i giorni. Scrivo su Cucina Naturale e altre riviste e sono autrice di diversi libri. Insomma: “Il pane è il mio mangiare e il mangiare è il mio pane”.
In estate vi pare di sentirvi più affamati? La risposta può fornirla una nuova ricerca che ha scoperto un nuovo effetto collaterale dell’esposizione solare, ovvero l’aumento dell'appetito. Per fortuna solo nei maschi: le donne sarebbero protette grazie estrogeni. Insomma, bagnante avvisato…
La statistica lo conferma: il gentil sesso vive più a lungo degli uomini però ha dei tassi più elevati di malattie come quelle che colpiscono l’occhio o le facoltà cognitive. Una nuova ricerca, sostenendo l’importanza di una dietetica di genere, suggerisce che un’alimentazione ricca di vegetali colorati, dalle arance al melone o alla zucca, può ridurre queste percentuali grazie alla sua azione protettiva
Tutti sappiamo quanto sia importante idratarsi a sufficienza quando fa caldo. Ma oltre a ciò, bersi un bel bicchiere d’acqua può avere svariati effetti positivi sul controllo del peso, specie se si sta combattendo con la bilancia. Scopriamo i tre modi principali per levarsi la sete e salvarsi la silhouette
Quanto tempo deve passare tra colazione e allenamento? E gli snack meglio farli prima, durante o dopo? Se avete intenzione di passare delle vacanze all’insegna dello sport, ecco qualche consiglio pratico per armonizzare al meglio l’alimentazione, dando all’organismo i tempi giusti per non affaticarsi inutilmente (perché o si digerisce o si corre…)
Quando fa caldo il nostro organismo ci chiede naturalmente cibi freschi e digeribili: ecco, allora, quali sono gli ingredienti più giusti per dare vita a una tavola estiva e light
Non è solo una questione di sodio: il modo di alimentarsi può facilitare o meno la comparsa dell’ipertensione. Ultimamente si ritiene che anche il tipo e la quantità delle proteine giochino un ruolo. E per l’ennesima volta, come risulta da questo importante studio da poco pubblicato, chi mangia variato, senza eccessi, è risultato più protetto

Novità dalla ricerca
La dieta verde può aiutare a dimagrire

-
In genere, chi decide di adottare un’alimentazione completamente su base vegetale lo fa per questioni etiche e di rispetto per la vita degli animali. Talvolta però a queste ragioni si uniscono delle motivazioni riguardanti la salute personale. Seguire una...

Novità dalla ricerca
Maschi, ipertensione e cucina giapponese

-
Diciamo che oltre a una notizia può rappresentare un interessante spunto di conversazione la prossima volta che si mangia cucina giapponese, ancora meglio se ci sono maschi presenti. Secondo un recente studio dell’Università di Osaka, gli uomini oltre ai...
Non servono l’estrattore o la centrifuga per prepararsi questo frullato estivo, dal deciso effetto tonificante grazie all’azione sinergica del sedano con rosmarino e limone, che forniscono tantissimi minerali - dal potassio al magnesio - antiossidanti, folati, vitamine come la...
Su questo frutto si è detto di tutto e il contrario di tutto: finalmente una ricerca Usa, a oggi la maggiore per numero di partecipanti e durata, ha contribuito a fare un po’ di chiarezza su alcuni effetti. E per riuscirci ha coinvolto mille persone per sei mesi. Ecco in sintesi cosa hanno scoperto gli studiosi
css.php