A ottobre per tornare in forma ci serve qualche strategia!

Per riuscire a perdere peso, oltre a ciò che si mette in tavola è importante avere l’atteggiamento mentale giusto. Ecco cosa potete trovare a questo proposito sul numero di Cucina Naturale appena arrivato in edicola.

5 | 2 voto/i

“Posso resistere e tutto tranne che alle tentazioni”, diceva il celebre scrittore Oscar Wilde. E in effetti, specie quando si ha bisogno di dimagrire, trasgredire a tavola diventa una delle tentazioni più forti. Una battaglia interiore stressante, che spesso si perde con il rischio di vanificare i risultati ottenuti. Tuttavia, qualcosa si può fare per evitare di lottare perennemente col cibo (o, sarebbe meglio dire, contro se stessi). Come? Ad esempio leggendo il mio servizio sul numero di Cucina Naturale di ottobre con un titolo che non lascia dubbi, ossia “Dieta & strategia”.

In effetti, questo mese, abbinato al menu light settimanale e di stagione, particolare attenzione è stata data alla parte psicologica, con consigli comportamentali sulla gestione del desiderio dei cibi più amati (ma “impattanti” sulla linea) ad esempio.

E, come al solito, ecco un assaggio dei mio menu. Questo mese parto dall’inizio: è il pranzo di inizio settimana.

Pranzo del lunedì, vegetariano, calorie 530

Bavette al farro in crema piccante di broccoli

Riducete in pezzetti almeno 150 g di broccoli e cuoceteli al vapore insieme a uno spicchio d’aglio a pezzetti. Alla fine frullate il tutto con un po’ d’olio, peperoncino, sale e una spruzzatina di succo di limone. Usate la salsa per condire 60 g di bavette al farro (o integrali) e cospargete il piatto con 30 g di pecorino romano in scagliette. Completate il menu con un’insalata mista.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome