Nei giorni del gelo ecco il “succo di mela brulé”


Secondo la tradizione, i “giorni della Merla”, ovvero gli ultimi tre giorni di gennaio (o gli ultimi due giorni di gennaio e il primo di febbraio) vengono ricordati come i più freddi dell’inverno. Capita, allora, a fagiolo questa bevanda calda proposta dall’AICR Usa che non solo riscalda ma è una miniera di salute grazie alla presenza di due specialissime spezie: lo zenzero e la curcuma. In pratica, per prepararla si grattugiano le due radici fresche, insieme a un po’ di scorza di limone e poi si mette il tutto a scaldare nel succo di mela.

Riguardo all’aspetto nutrizionale, va ricordato che lo zenzero contiene gingerolo, il principio attivo che gli conferisce il tipico sapore pungente, mentre la curcuma ha il colore giallo grazie a una classe di composti anticancro noti come curcuminoidi. Entrambi (ossia gingerolo e curcuminoidi) sono in fase di studio per le loro proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e protettive per il tumore.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome