Bambini a tavola
Menu a misura di bimbi: un breve decalogo per farli mangiare (e crescere) bene

3.1 | 31 voto/i

Con la ripresa scolastica è importante che i piccoli siano sostenuti da una corretta nutrizione, basata su alimenti naturali e senza far mancare loro le vitamine e gli antiossidanti di frutta e verdura, protettivi per la salute. Ecco 10 consigli che partono dalla prima colazione fino agli (eventuali) spuntini serali, passando per la merenda a scuola e i pasti principali
  1. Al mattino, se i bambini hanno lo stomaco chiuso, anticipate la sveglia e fate colazione a circa tre quarti d’ora dal risveglio. Non lasciateli da soli a fare colazione ma fategli compagnia.
  2. Una colazione veloce ma abbastanza completa prima della scuola dovrebbe essere composta da cereali (sotto forma di pane, fiocchi, fette biscottate…), yogurt o latte (eventualmente vegetali in caso di intolleranze) e un po’ di miele o marmellata da spalmare sul pane. Quando si ha più tempo, aggiungete anche frutta fresca e frutta secca a guscio.
  3. Per la scuola, mettete nello zaino degli snack leggeri. Un frutto (banana, mela bio da mangiare con la buccia) o una macedonia sistemata in una scatolina con una forchettina, più una borraccia con l’acqua. Evitate bevande gassate e tè, eventualmente sostituite la frutta con una spremuta oppure - occasionalmente - con un succo di frutta senza zuccheri o dolcificanti aggiunti. Aggiungete qualche seme oleoso se gradito (noci, mandorle, semi di girasole…). Oppure ogni tanto abbinate o sostituite alla frutta un pacchetto di cracker o prodotti simili senza grassi idrogenati e sale in superficie.
  4. A pranzo preparate un pasto completo con primo, secondo e contorno. In mancanza del primo piatto, aumentate la porzione di pane in misura pari al peso della pasta.
  5. A merenda non proponete spuntini troppo calorici o dolci. Uno yogurt con frutta fresca aggiunta, ad esempio, o un piccolo panino (alternando diverse farciture), vanno benissimo. Magari da accostare a una carota da sgranocchiare in allegria…
  6. A cena, proponete spesso minestre o creme di verdura con pasta o altri cereali come primo: sono benefiche e sazianti. Oppure risotti o zuppe d’orzo condite con verdure cremose, come zucchine o zucca. E se aggiungete i legumi alle minestre avrete un piatto completo con le sane proteine vegetali.
  7. Dopo cena, al posto di eventuali spuntini dolci offrite dei dessert semplici a base di frutta, anche cotta.
  8. Non tenete in casa merendine, gelati, patatine, cioccolata e così via. Ricordate che tutto ciò che entra in casa prima o poi viene mangiato e che per i bambini, come per tutti, è faticoso doversi controllare. Tenete in frigo o in dispensa gli alimenti sani di sempre.
  9. Vostro figlio ha i denti, fateglieli usare. Ricordate che i cibi naturali ricchi di fibre (frutta, verdure, cereali, e legumi) oltre a essere utili, sono anche più sazianti – e quindi soddisfacenti - degli altri. Proponete quando possibile del pane o altri prodotti da forno integrali e insalate o minestre con i chicchi dei cereali meno usuali: farro, orzo, miglio, grano saraceno... Riducete il consumo di prodotti da forno o preferite quelli senza grassi (almeno senza grassi idrogenati) e fate attenzione ai pani industriali che contengono spesso anumerosi additivi e in più abituano i bambini a consistenze “troppo” morbide.
  10. Condimenti dei pasti. Sia per condire che per cucinare usate l’olio extravergine di oliva. Quando possibile unitelo a crudo alla fine. Inoltre, salate con molta parsimonia e  quando necessario. Semmai correggete il sale a una pietanza solo dopo che i bimbi si sono serviti: lasciate che imparino ad apprezzare i sapori naturali degli alimenti. 🙂
3.1 | 31 voto/i

Menu a misura di bimbi: un breve decalogo per farli mangiare (e crescere) bene - Ultima modifica: 2020-09-14T08:22:02+02:00 da Barbara Asprea
Menu a misura di bimbi: un breve decalogo per farli mangiare (e crescere) bene - Ultima modifica: 2020-09-14T08:22:02+02:00 da Barbara Asprea

2 COMMENTI

  1. Ciao,bellissimi consigli!e se al mattino volessi proporgli..la crema Budwig?come potrei fargliela apprezzare? purtroppo non riesco proprio a fargliela piacere..come potrei fare?

    • Salve, in effetti la crema Budwig può risultare troppo densa. Specie per i bimbi piccoli. Magari provi ad alleggerirla o a scomporla e personalizzandola seguendo le preferenze dei suoi bambini. 🙂

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome