Le virtù del tè bianco e verde


Che il tè verde svolga un’azione antinvecchiamento e antiossidante grazie alla presenza di polifenoli (in particolare l’epigallocatechina-3-gallato) è abbastanza noto. Meno risaputo, invece, che ancora più ricco di sostanze antiossidanti è risultato il tè bianco, che si ottiene dalle gemme o dalle prime foglioline (infatti è un tè piuttosto pregiato e costoso), che vengono lavorate il meno possibile, rispettando così la naturale presenza dei composti. Il tè verde, invece, subisce un minimo di torrefazione, (mentre il tè nero viene lasciato fermentare prima della torrefazione). Per giovarsi dell'azione antiossidante, la dose consigliata di tè bianco o verde è di 2-3 tazze al giorno. Un buon modo per sfruttare il tè verde può essere anche quello di utilizzarlo in cucina non solo nelle bevande ma per aromatizzare ricette salate, come nel caso della crema di ceci qui accanto. E buon appetito!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome