Il supermercato dei cibi scaduti (ma ancora buoni)


Non siamo solo noi italiani a fare confusione con le scadenze dei cibi: negli Stati Uniti il 40% del cibo viene buttato anche per colpa di un’etichettatura che genera comportamenti errati. Un po’ come accade dalle nostre parti per la dizione “da consumarsi preferibilmente entro”, che indica una data nella quale un prodotto può cominciare a perdere delle qualità organolettiche (sapore, profumo…) ma che è ancora mangiabilissimo.

In questo report del Natural Resources Defence Council (NRDC) potete farvi un'idea della situazione sprechi alimentari "a stelle e strisce". A ogni modo, sono svariati gli alimenti gettati troppo presto, dalle chips di tortilla allo yogurt, dalla cioccolata alle uova. Come reazione a questa situazione è interessate segnalare che a gennaio a Boston verrà inaugurato un primo supermercato che venderà solo cibo oltre la sua data di scadenza ed è in programma anche l’apertura di un ristorante. Iniziative decisamente interessanti, chissà se nella vecchia Europa qualcuno avrà la stessa idea…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome