Dieta vegan? Forse un dentifricio garantirà la B12


Come è noto, una delle questioni più delicate quando si adotta un'alimentazione completamente vegetale è il raggiungimento del fabbisogno di vitamina B12, le cui fonti migliori sono tutte di origine animale. Tanto che spesso si ricorre all'uso di integratori. Tuttavia, questa vitamina dovrebbe essere assorbita anche attraverso la mucosa orale perché ci sono delle ghiandole salivari che producono una proteina che riesce a legarsi alla B12 trasportandola nel torrente sanguigno. Da queste considerazioni probabilmente sono partiti gli autori di un curioso studio appena pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition effettuato su un'ottantina di persone che seguono una dieta 100% vegetale e con un’età media di 29 anni. I soggetti sono stati divisi in due gruppi: al primo sono stati dati 3 tubetti di dentifricio contenenti 100 mcg/g di vitamine B12 (o, meglio, di cianocobalamina, ossia la forma assorbibile della vitamina). Mentre al secondo gruppo sono stati assegnati tre tubetti di dentifricio normale, cioè senza la vitamina. Per un arco di tempo lungo 12 settimane, tutti i soggetti si sono lavati i denti per 2 volte al giorno, almeno per 2 minuti a volta. Al termine del periodo, i ricercatori hanno rilevato che l’uso regolare del dentifricio "vitaminico" aveva consentito un assorbimento ottimale della vitamina B12, i cui livelli nel gruppo testato erano aumentati in maniera significativa rispetto all'altro gruppo. Da segnalare che il risultato migliore è stato riscontrato in chi presentava all’inizio una carenza vitaminica maggiore poiché non assumeva integratori. Sebbene si tratti di risultati ancora preliminari e che ulteriori conferme siano necessarie, chissà se in un prossimo futuro diventerà una pratica abituale assumere la B12 anche lavandosi i denti?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome