Come scoprire cosa non mangiare se si prendono farmaci


Una delle più note è l’interazione tra succo di pompelmo e farmaci. Questo agrume contiene, difatti, delle sostanze che potenziano l’effetto delle terapie ed è meglio non assumerlo con alcune categorie di medicinali. Ma oltre al pompelmo ci sono tantissimi alimenti che possono influenzare l’effetto curativo di una medicina o di una pianta medicinale (sull’argomento questo blog aveva già pubblicato un lungo post diviso in tre parti). Per saperne di più da poco è consultabile una comoda guida online che si chiama FarmaMenu: cosa non devi mangiare quando assumi un farmaco. È sufficiente registrarsi e scrivere il nome del medicinale o del principio attivo che si sta assumendo per scoprire se ci sono delle interazioni con la propria dieta. A realizzare la guida - valutata e approvata dal Dipartimento di Chimica l’Università di Napoli Federico II -  è stato un giovane farmacista campano che nel database ha inserito tutti i farmaci in commercio in Italia (circa tremila) e oltre 50mila interazioni tra medicine, piante medicinali e alimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome